Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Leadership e motivazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I – Il Leader 13 1.2.1.1. UNO PIÙ UNO UGUALE TRE Negli ultimi anni, si è diffusa la convinzione che i manager debbano adottare un approccio maggiormente orientato alla leadership. Questa concezione, però si è dimostrata erronea, in quanto non si deve richiedere al manager di diventare leader o viceversa ma sarebbe opportuno che entrambi valorizzassero le proprie qualità distintive in modo da sfruttare al meglio la tensione naturale esistente fra le due posizioni ed, in tal modo, ottenere il risultato “uno più uno uguale tre”. Hickman, come la maggior parte degli autori, afferma che si devono sfruttare le sinergie positive che si creano tra i due diversi orientamenti, cosicché si possano raggiungere, simultaneamente, l’efficacia e l’efficienza dei progetti. Secondo questo metodo, è necessario integrare le qualità manageriali con doti di leadership in modo che, anziché scontrarsi, si uniscano, riducendo i punti deboli di entrambe. Coloro che sono riusciti in questo intento, hanno raggiunto risultati straordinari, come John Young della HP e Michael Eisner della Walt Disney. Warren Bennis, insegnante di management alla USC, nei suoi libri, affermò che i manager controllano i contratti o le relazioni legate al posto di lavoro, alla sicurezza ed al denaro, creando, di conseguenza, un certo servilismo o, quantomeno, obbedienza. I leader, invece, si adattano alle situazioni e, oltre ad indirizzare ed a guidare le persone, le responsabilizzano e lasciano spazio alle loro idee. In questo modo, essi creano un ambiente positivo, in cui gli individui capiscono il significato, lo scopo e l’importanza di ciò che stanno facendo. (Bennis, 1999)

Anteprima della Tesi di Paolo Casagrande

Anteprima della tesi: Leadership e motivazione, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Paolo Casagrande Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 35860 click dal 15/04/2005.

 

Consultata integralmente 107 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.