Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I comportamenti della pubblica amministrazione in materia espropriativa: tutela giurisdizionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I comportamenti della P.A. in materia espropriativa – tutela giurisdizionale 5 incondizionata discrezionalità nell’attribuzione al giudice amministrativo di materie devolute alla sua G.A. esclusiva, ma gli ha conferito il potere di indicare “particolari materie” nelle quali “la tutela nei confronti della pubblica amministrazione” investe “ anche” diritti soggettivi: un potere quindi, del quale può dirsi al negativo, che non è né assoluto né incondizionato, e del quale in positivo, va detto che deve considerare la natura della situazioni coinvolte e non fondarsi esclusivamente sul dato oggettivo delle materie”. Di conseguenza, la stessa Corte ha ritenuto in contrasto con la Costituzione la formulazione dell’art 34 D.L.vo 80/98 come modificata dall’art. 7 lett. b) L. 205/2000 “nella parte in cui, comprendendo nella giurisdizione esclusiva – oltre “ gli atti ed i provvedimenti” attraverso i quali le pubbliche amministrazioni (direttamente ovvero attraverso “soggetti alle stesse equiparati”) svolgono le loro funzioni pubblicistiche in materia urbanistica ed edilizia – anche i “comportamenti“, la estende a controversie nelle quali la pubblica amministrazione non esercita – nemmeno mediatamente, e cioè avvalendosi della facoltà di adottare strumenti intrinsecamente privatistici – alcun pubblico potere.” L’esclusione dal dettato normativo “dei comportamenti” delle pubbliche amministrazioni e dei soggetti alle stesse equiparate, impone all’interprete di individuare quali siano i comportamenti giuridicamente rilevanti che nel riparto della giurisdizione ricadono nella competenza del G.O e non più in quella del G.A.

Anteprima della Tesi di Francesco Maria Di Noto

Anteprima della tesi: I comportamenti della pubblica amministrazione in materia espropriativa: tutela giurisdizionale, Pagina 5

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Francesco Maria Di Noto Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5100 click dal 18/04/2005.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.