Gli effetti dell'autonomia sulla gestione e sul sistema contabile dell'istituzioni scolastiche. Un caso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Le amministrazioni pubbliche devono essere espressioni di politiche nazionali, quindi le sue finalità e il suo campo d’azione sono definite da altri in base ad un disegno politico e istituzionale. Tutto ciò ostacola la ricerca di equilibrio e sposta le responsabilità del raggiungimento del risultato da un ente altro, riconducendo lo spazio di azione solo a livelli operativi. Se da un lato la definizione delle competenze nell’ambito dell’azione è di responsabilità degli organi sovraordinati, dall’altro l’azienda pubblica gode un’ampia autonomia nella definizione del servizio e degli obiettivi conseguenti. L’azienda nel definire il servizio progetta cosa offrire all’utente per soddisfare il bisogno. L’autonomia nel definire il servizio permette all’azienda di agire direttamente sui risultati attesi e sul livello del servizio che si vuole erogare. Questo consente di adeguare il servizio ad attese ed obiettivi specifici. Tale autonomia ha una forte influenza sull’impiego delle risorse, sull’organizzazione del lavoro e sui criteri di valutazione quindi la progettazione del servizio diventa la sintesi di molti aspetti gestionali e organizzativi.

Anteprima della Tesi di Maria Impastato

Anteprima della tesi: Gli effetti dell'autonomia sulla gestione e sul sistema contabile dell'istituzioni scolastiche. Un caso, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Impastato Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1581 click dal 18/04/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.