Le Agenzie per il lavoro nel Decreto Legislativo 276 del 2003

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 collocamento con nuove politiche di servizio agli individui ed alle imprese, articolandone l’attività su servizi di informazione, orienta- mento professionale e formativo, assistenza personalizzata ecc., oltre che all’incontro tra domanda e offerta di lavoro. 1.1. Il superamento del divieto di intermediazione Il processo di modernizzazione del mercato del lavoro si è sviluppato lungo le direttrici della trasformazione di due divieti storici: il divieto di mediazione ed il divieto di interposizione di manodopera. Mentre il primo divieto era basato sul presupposto che il monopolio pubblico del collocamento garantisse un control- lo sociale nel mercato del lavoro e una distribuzione equa delle opportunità di lavoro, il secondo reprimeva tutti i casi di scissione tra la titolarità formale del rapporto di lavoro e l’effettiva fruizio- ne della prestazione lavorativa. In una prospettiva completamente diversa, dunque, si pone il nuovo istituto della somministrazione di lavoro, quale fornitura professionale di manodopera, introdotto solo di recente con il D.Lgs. 276/03 che ha sovvertito il tradizionale principio secondo cui il rapporto di lavoro deve essere imputato a chi di fatto utiliz- za la prestazione del lavoratore. Ripercorriamo ora le varie fasi che hanno portato a questo cambiamento. Nel 1960, la legge n. 1369, che sanciva il divieto di interme- diazione e di interposizione della manodopera, attribuiva la titola- rità del rapporto, al di là delle apparenze, a colui che se ne accol- lava il rischio economico, per impedire che le tutele inderogabili della disciplina giuslavoristica venissero altrimenti escluse. L’assunto da cui partiva la vecchia legge n. 1369/60, ormai giudicato anacronistico dal Legislatore, era la non necessarietà dell’interposizione di un soggetto terzo nel rapporto intercorrente

Anteprima della Tesi di Andrea Crucianelli

Anteprima della tesi: Le Agenzie per il lavoro nel Decreto Legislativo 276 del 2003, Pagina 6

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Andrea Crucianelli Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3299 click dal 19/04/2005.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.