Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Politica e capitalismo industriale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Gli imprenditori si associano invece secondo una logica dialogica, in quanto devono scoprire assieme quale è il loro interesse collettivo, che spesso può essere in contrasto con l’interesse individuale, in ragione del quale il singolo sarebbe portato ad accettare il dominio di chi ha potere. Anche in questo approccio teorico scarsa rilevanza è attribuita alla dimensione organizzativa: questo punto in comune ai tre approcci secondo Lanzalaco dipende dal fatto che tutti e tre considerano gli interessi, sia individuali che collettivi, come prodotti oggettivi della struttura sociale ed economica. Come vedremo nei capitoli successivi, invece, la struttura di un’organizzazione ha un ruolo fondamentale, anche nella determinazione degli interessi rappresentati, soprattutto per il suo ruolo di filtro e di promozione di alcuni interessi rispetto ad altri. Proviamo ora ad analizzare in una prospettiva più attenta ai problemi concreti che gli imprenditori affrontano, quali sono le ragioni che spingono gli imprenditori ad associarsi. Possiamo ridurle essenzialmente a tre: 1. la necessità, in un sistema come quello capitalista che ha come sua caratteristica fondamentale la contraddizione e la contrapposizione tra le parti, di evitare una concorrenza sfrenata sui prezzi e cercare di individuare obiettivi comuni.

Anteprima della Tesi di Francesco Di Cola

Anteprima della tesi: Politica e capitalismo industriale, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Di Cola Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2578 click dal 19/04/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.