Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La pornografia minorile su Internet e le tecniche per contrastarla

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 verso bambini estranei che egli, comunque, frequenti per le più svariate ragioni. 17 In conclusione di questo breve excursus sulla pedofilia ed in particolare sulle modalità di valutazione della stessa, può dirsi che certamente oggi non vi è alcun retaggio delle antiche concezioni che la tolleravano ed anzi essa viene considerata come una vera e propria malattia mentale del soggetto, spesso originata da traumi di tipo sessuale vissuti durante l’infanzia. Gli studi e le analisi condotte sul fenomeno hanno consentito, altresì, di superare gli stereotipi in voga negli anni passati, in quanto si è dimostrato che il pedofilo può tendenzialmente far parte delle più diverse comunità e dei più diversi ambienti e ceti sociali. Inoltre, si è evidenziato, dati alla mano, che spesso il pedofilo è un parente o, comunque, un conoscente della vittima. Sul piano sanzionatorio, la tendenza dominante nell’opinione pubblica è quella di richiedere pene molto più severe di quelle attualmente previste dalla legge italiana e ciò soprattutto in un’ottica retributiva della sanzione penale e non tanto intimidatoria, essendo richiesta tale maggiore severità anche da chi ritiene le pene ininfluenti sulla futura commissione del reato. Ammettere tale funzione della 17 Cfr. O’GRADY R., Schiavo o bambini?, Gruppo Abele, Torino, 1996.

Anteprima della Tesi di Vincenzo Ficociello

Anteprima della tesi: La pornografia minorile su Internet e le tecniche per contrastarla, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Vincenzo Ficociello Contatta »

Composta da 211 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8250 click dal 20/04/2005.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.