Beni culturali di interesse religioso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Però una simile interpretazione sarebbe frutto di un mero equivoco letterale perché è necessario tenere distinto il momento della individuazione-disegno dell'itinerario, dal risultato di questa attività. Il primo afferisce inequivocabilmente al disposto dell'art. 152, c.3, lett. h; il secondo, cioè l'itinerario in sé, potrà rimanere uno strumento di valorizzazione di un bene culturale o ambientale e allora anch'esso sarà regolato da questa norma. In alcuni casi, però, l'itinerario potrebbe proporsi con una autonomia concettuale tale da richiedere un ulteriore sforzo ermeneutico, per verificare se esso stesso non possa essere interessato da quanto previsto dall'art. 148, lett. a, ultima parte. La norma stessa, peraltro, riservando espressamente questo tipo di riconoscimento alla legge pone chiari limiti ad un eccessivo ricorso alla categoria delle testimonianze aventi valore di civiltà. Manca comunque una indicazione chiara circa il procedimento da utilizzare e l'unica certezza sembra essere racchiusa nel necessario ricorso allo strumento legislativo. Un’ultima riflessione da fare è che la scelta di rigettare un’interpretazione favorevole al superamento della obbligatoria materialità del bene culturale, per interpretare restrittivamente la definizione di bene culturale data nell’art.148, potrebbe dimostrare tutti i suoi limiti al primo impatto con dimensioni quali la "virtualità", carattere imprescindibile della società attuale e futura, dal quale il settore dei beni culturali è già ampiamente "contaminato" 10 . 10 A. CHIZZONITI, Gli itinerari turistico-religiosi giubilari tra turismo e cultura, in Aedon rivista di arte e diritto on line, n°1/1999.

Anteprima della Tesi di Sabrina Mannucci

Anteprima della tesi: Beni culturali di interesse religioso, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sabrina Mannucci Contatta »

Composta da 307 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12649 click dal 22/04/2005.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.