Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Beni culturali di interesse religioso

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 Inoltre è inevitabile mantenere un’ampia discrezionalità nell’individuazione degli oggetti da tutelare se non si vuole ancorare la nozione di bene culturale al momento storico in cui è stata adottata dal legislatore. In più bisogna considerare il fatto che il campo dei beni culturali è comunque destinato ad allargarsi (si pensi alla possibilità di estendere la tutela ai beni culturali contemporanei, ora esclusi), per cui appare opportuno introdurre un criterio selettivo, basato sul grado di rilevanza del bene da un punto di vista artistico, scientifico o documentale 9 . Alla fine degli anni ’90, l’ipotesi della smaterializzazione dei beni culturali si ripropone. L'art.148, c.1, lett.a del d.lg.112/1998, sancisce che sono beni culturali "quelli che compongono il patrimonio storico, artistico, monumentale, demo-etno-antropologico, archeologico, archivistico e librario e gli altri che costituiscono testimonianza avente valore di civiltà così individuati in base alla legge". L'inciso finale “altri beni che costituiscono testimonianza avente valore di civiltà” (categoria residuale e per ciò stesso aperta), attribuisce alla definizione quella elasticità necessaria ad evitare un naturale irrigidimento presente in re ipsa in ogni definizione. La definizione di beni culturali data in questo articolo si ispira, ma anche si differenzia da quella della Commissione Franceschini, anzitutto per la mancata riproposizione dell'aggettivo "materiale" nell'espressione "testimonianza avente valore di civiltà" ed inoltre per la predisposizione (in 9 G. CARCEA, op. cit., in Diritto cit., a cura di M. GIUSTI, p.472.

Anteprima della Tesi di Sabrina Mannucci

Anteprima della tesi: Beni culturali di interesse religioso, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Sabrina Mannucci Contatta »

Composta da 307 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12625 click dal 22/04/2005.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.