Globalizzazione e salvaguardia dell'ambiente

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 sostenibilità del pianeta, intesa come conservazione dei beni naturali e dei loro funzionamenti per le generazioni future. Si sostiene in altre parole che la ricchezza materiale individuale portata dalla globalizzazione stia minando la ricchezza naturale e il patrimonio ambientale di proprietà collettiva. Da queste argomentazione parte l’analisi contenuta in questa tesi di Sociologia dei Fenomeni Politici. Il lavoro è stato svolto per quanto concerne la prima parte attraverso un gruppo di studio formato da quattro laureandi, i quali in vista della stesura di una tesi che prevedeva la trattazione del tema della globalizzazione, hanno voluto concentrare le loro forze, coadiuvati dal professore relatore (prof. Giuseppe Cotturri). Attraverso la messa in comune delle diverse conoscenze e grazie a un lavoro di sintesi e redazione, il gruppo ha stilato il primo capitolo che nei tratti fondamentali sarà comune alle quattro tesi. Si parte nell’analizzare il fenomeno chiave della globalizzazione. Esso viene introdotto da un’elencazione di quelli che sono i vantaggi e gli svantaggi che essa porta, in campo economico, nell’ambito socio culturale e nello scenario storico politico. A partire da questa “osservazione sul campo”, prende forma la concettualizzazione del termine, attraverso le definizioni date da alcuni dei più illustri autori del fenomeno globale: la globalizzazione viene intesa come riduzione della dimensione spazio-temporale (Giddens);

Anteprima della Tesi di Francesco Delfino

Anteprima della tesi: Globalizzazione e salvaguardia dell'ambiente, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Francesco Delfino Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19406 click dal 20/04/2005.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.