Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La famiglia legittima e la famiglia di fatto tra paralisi statale e iperattivismo regionale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 3. Il Codice Napoleonico. Il Codice Civile emanato da Napoleone nel 1804, segna nell’ambito del diritto di famiglia una svolta importante; con esso, infatti, si abbandona la concezione di famiglia che aveva dominato fino allora lasciando il posto alla “famiglia legittima della società borghese”, caratterizzata dallo spirito individualistico tipico della classe sociale che si stava imponendo: la borghesia. Anche se la struttura verticalistica non è abbandonata, cambiano le sue funzioni e finalità. L’intero Codice risente delle nuove idee dell’Illuminismo e ciò porta a considerare l’uomo e i suoi diritti al centro della società. Tra i diritti notevole importanza è riservata a quello di proprietà, incentivato e favorito in quanto alla base dei lavori mercantili della borghesia. Viene cosi abbandonata la tendenza alla conservazione del patrimonio immobiliare, che avrebbe ostacolato inevitabilmente le nuove aspirazioni economiche; l’istituto del fedecommesso e della

Anteprima della Tesi di Annalisa Germinario

Anteprima della tesi: La famiglia legittima e la famiglia di fatto tra paralisi statale e iperattivismo regionale, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Annalisa Germinario Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11447 click dal 20/04/2005.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.