Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il principio di trasparenza per le società di capitali ora introdotto alla luce del confronto con quello relativo alle società di persone

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 PREMESSA La maggior parte delle novità introdotte con la riforma istitutiva dell’Ires ( decreto legislativo 12 dicembre 2003 n. 344 ) riguardano agevolazioni concesse a determinati tipi di imprese. L’introduzione di un’agevolazione rientra tra le attività discrezionali del legislatore, purché non sconfini nell’irragionevolezza o nell’arbitrio, come insegna la Corte Costituzionale. Una delle novità di maggior rilievo, è costituita dalla tassazione per trasparenza. L’effetto di tale istituto è quello di tassare le società di capitali come avviene per le società di persone: il reddito prodotto viene determinato in capo alla società e imputato ai soci indipendentemente dalla effettiva percezione e in proporzione alla percentuale di partecipazione agli utili. L’introduzione di tale agevolazione si è resa necessaria in seguito ad un’altra novità contenuta nella riforma: l’esenzione riguardante le plusvalenze realizzate da società di capitali o da enti commerciali con la cessione di partecipazioni qualificate. Difatti, il nuovo regime delle plusvalenze da partecipazioni comporta necessariamente l’indeducibilità delle perdite su dette partecipazioni. Ciò causerebbe – senza opportuni correttivi – la penalizzazione di quegli accordi temporanei tra imprese che richiedono la costituzione di società di capitali alla cui compagine sociale partecipano a loro volta altre società di capitali o enti commerciali. In

Anteprima della Tesi di Vincenzo Romano

Anteprima della tesi: Il principio di trasparenza per le società di capitali ora introdotto alla luce del confronto con quello relativo alle società di persone, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Vincenzo Romano Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6972 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.