Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 cooperazione allo sviluppo. La creazione di una struttura istituzionalizzata, che abbracciava diverse materie e comprendeva numerosi paesi, rendeva la Convenzione di Lom� un nuovo modello per lo sviluppo delle relazioni tra Nord e Sud del mondo, basato sui principi di solidariet� e uguaglianza fra i suoi membri. Il principio di uguaglianza era infatti una delle novit� introdotte dalla Convenzione di Lom�, caratterizzata a livello politico dall�affermazione dell�indipendenza e responsabilit� di ogni stato ACP, detentore del diritto e dovere di determinare i propri indirizzi politici ed economici, nel rispetto della sovranit� nazionale e degli interessi reciproci tra i paesi membri. Era assente qualunque riferimento alla condizionalit� politica, improponibile all�epoca: la validit� degli accordi non era cio� vincolata a condizioni politiche interne ai paesi ACP. Gli anni settanta erano infatti contraddistinti dalla guerra fredda e dal serrato confronto tra i due blocchi. In parte la Convenzione di Lom� riusciva a inserirsi e superare questo contrasto: tra i suoi firmatari vi erano stati appartenenti ad entrambi gli schieramenti, nonch� al gruppo dei paesi non allineati. Si usciva dunque dalla logica bipolare e di appartenenza alle opposte fazioni, logica che spesso aveva portato a considerare le azioni di sostegno economico ai paesi uscenti dalla decolonizzazione in un�ottica partigiana, attenta a interessi geopolitici e strategici, piuttosto che alle esigenze dello sviluppo. La Convenzione di Lom� riusciva dunque a districarsi in questo contesto multiforme, ma l�argomento degli aspetti politici della cooperazione era assolutamente intoccabile 10 . La Convenzione di Lom� era stata negoziata in circostanze tali da porre i paesi ACP in una posizione di parit� con la controparte europea. Gli anni della nascita della Convenzione di Lom� avevano un retroterra di 10 Dominique David, �40 years of Europe-ACP relationship�, cit, p 12.

Anteprima della Tesi di Nives Maria Ester Costa

Anteprima della tesi: L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Nives Maria Ester Costa Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3127 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.