L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Convenzioni con i paesi ACP hanno proposto un modello di sviluppo sostenibile, prima ancora che questo termine divenisse di uso comune. La Convenzione di Lom� � stata poi il terreno di crescita di importanti evoluzioni nei rapporti con i paesi in via di sviluppo, prima tra tutte la crescente attenzione al rispetto dei diritti umani. Mentre all�interno del WTO il dibattito � tutt�ora aperto sulla possibilit� di collegare il rispetto dei diritti umani ai rapporti commerciali internazionali (la cosiddetta clausola sociale), l�Unione Europea � gi� un passo avanti. � riuscita a creare un modello giuridico per applicare, anche in ambito internazionale, gli stessi principi fondamentali che reggono l�Unione al suo interno. I limiti della Convenzione di Lom� sono stati molti, come ho cercato di far emergere nel corso della mia analisi; tuttavia, a mio parere, il giudizio globale su di essa deve essere positivo. La Convenzione di Lom� � stata la dimostrazione di come il commercio possa essere funzionale allo sviluppo, e di come attraverso questo tipo di relazione possano essere introdotte, nel dialogo politico con i paesi interessati, tematiche importanti nelle relazioni internazionali. La condizionalit� politica � nata facendo riferimento ai principi democratici e ai diritti dell�uomo; si � poi allargata all�ambiente, alle questioni di genere, ai diritti dei lavoratori e a numerosi altri temi. Leggendo il testo della Convenzione di Cotonou, non � facile stabilire se questa appartenga oggi all�ambito economico, a quello politico o a quello sociale: la Convenzione � divenuta oggi un� entit� sui generis. Nonostante queste caratteristiche, che ne fanno la rete di cooperazione pi� avanzata fra quelle oggi esistenti, la Convenzione di Cotonou non � conosciuta quanto meriterebbe e ci si potrebbe aspettare. I cittadini europei vedono con grande favore gli aiuti ai paesi in via di sviluppo, ma un recente sondaggio dell�Eurobarometro ha mostrato che solo un europeo su dieci conosce l�esistenza della Convenzione di Cotonou, o di quella di Lom�.

Anteprima della Tesi di Nives Maria Ester Costa

Anteprima della tesi: L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Nives Maria Ester Costa Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3134 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.