Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 2. Le due Convenzioni di Yaound� Una volta raggiunta l�indipendenza, i paesi africani e malgascio non potevano pi� essere uniti alla Comunit� tramite i vecchi legami; era necessario negoziare una convenzione con paesi indipendenti, e non pi� con dipendenze coloniali. Nel Trattato, all�epoca, non era ancora prevista nessuna disposizione che riguardasse distintamente la politica dello sviluppo. La base giuridica per la Convenzione di Yaound� era l�associazione prevista all�art. 238 del Trattato che istituisce la Comunit� Europea (art. 310 dopo la nuova numerazione introdotta dal Trattato di Amsterdam) 7 ; tali accordi di associazione prevedono la reciprocit� degli obblighi e dei diritti, secondo procedure particolari. Coprono tutte le materie disciplinate dal Trattato, quindi l�ambito di azione dell�associazione con i paesi ACP nasceva ampio ed era destinato ad accrescersi con la Comunit� stessa. La creazione di una convenzione che regolasse i rapporti tra i paesi membri risale al 20 luglio 1963, con la firma della prima Convenzione di Yaound�, dal nome dalla capitale del Camerun dove era stato firmato il trattato istitutivo. Ne erano parte i sei paesi europei e 18 paesi principalmente francofoni: Benin, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Congo, Costa d�Avorio, Gabon, Madagascar, Mali, Mauritania, Niger, Ruanda, Senegal, Somalia, Togo, Zaire. I paesi africani firmatari venivano indicati come paesi SAMA (Stati africani e malgascio associati). L�ambito di azione della Convenzione di Yaound� era concentrato soprattutto sulla cooperazione economica e tecnica nel settore delle 7 �La Comunit� pu� concludere con uno o pi� stati o organizzazioni internazionali accordi che istituiscono un�associazione caratterizzata da diritti ed obblighi reciproci, da azioni in comune e da procedure particolari�, art. 310 (ex 238) TCE.

Anteprima della Tesi di Nives Maria Ester Costa

Anteprima della tesi: L'evoluzione della cooperazione giuridica UE-ACP da Lomé a Cotonou, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Nives Maria Ester Costa Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3127 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.