Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Stile di vita, musica e sottoculture giovanili: il caso dei mod.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 I. “Pratiche del consumo culturale” Il consumo è considerato dai sociologi come una particolare forma di linguaggio con il quale si comunica in continuazione con altri e attraverso cui si compongono e si trasmettono messaggi con la funzione sia di definire appartenenze di gruppo che di distinguere un gruppo dall’altro. I consumatori scelgono i prodotti come un mezzo per comunicare agli altri le loro relazioni con insiemi complessi di attributi e valori sociali. Questa direzione di indagine porta a considerare il consumo come parte di un più generale stile di vita; con questa espressione si intende un insieme coerente e distinto di scelte di consumo, ma anche di modi in cui si consuma: fanno parte di uno stile di vita anche le regole da seguire a tavola o i modi di dividere il proprio tempo in attività di tipo diverso (Bagnasco; Barbagli; Cavalli 1997). Per il ricercatore di mercato, mosso unicamente dalla volontà di identificare i potenziali acquirenti di servizi, gli stili di vita rappresentano tipi diversi di consumo di cultura e di beni. Utilizzando indicatori differenti come le caratteristiche demografiche, la collocazione geografica e i tratti della personalità, egli tenta di analizzare modelli di consumo, nel senso che il consumo di certi prodotti è associato al consumo di altri. Il consumo non è quindi visto come un processo unitario ma come riflettente un modello di comportamento che incorpora acquisti e azioni analoghe. Per il sociologo che mira a descrivere il potere culturale e la riproduzione sociale, questi modelli di scelta di beni materiali e di attività di svago suggeriscono invece una identificazione con significati simbolici che definiscono l’identità personale in nuovi modi; ciascuno stile di vita viene a rappresentare così un modo di vivere basato su valori, credenze, abitudini e punti di vista specifici. Questo significa che non si può comprendere, né dunque spiegare, il comportamento nei consumi attraverso un semplice sistema di bisogni statisticamente tracciato; ciò che si deve cercare sono i significati, a volte inconsci, che gli individui danno

Anteprima della Tesi di Ilaria Giuseppina Piera Cappellano

Anteprima della tesi: Stile di vita, musica e sottoculture giovanili: il caso dei mod., Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Ilaria Giuseppina Piera Cappellano Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9812 click dal 27/04/2005.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.