Il project financing: strumento innovativo per il sistema bancario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

ƒ al fine di isolare i suddetti flussi di cassa dalle altre attività degli azionisti è costituita un'apposita Società di Progetto che ha il compito di sviluppare l'iniziativa e di beneficiare delle risorse finanziarie necessarie alla sua realizzazione; ƒ la fase di gestione dell'opera costituisce elemento di primaria importanza (al pari della sua costruzione), in quanto soltanto una gestione efficace e qualitativamente elevata consente di generare i flussi di cassa necessari a soddisfare banche ed azionisti; ƒ le principali garanzie (security package) connesse all'operazione sono di natura contrattuale (obblighi a carico dei partecipanti alla realizzazione e gestione del progetto) piuttosto che di natura reale. Possono essere previste anche garanzie di natura reale a valere sugli introiti e sugli assets 14 del progetto; ƒ il “montaggio” dell'operazione è definita a seguito di un processo di negoziazione tra i diversi soggetti coinvolti (azionisti, banche, controparti commerciali) in merito alla ripartizione dei rischi dell'iniziativa tra i diversi partecipanti. 15 Da un punto di vista strettamente finanziario è possibile classificare le strutture di project financing in funzione della tipologia di rivalsa dei soggetti finanziatori sugli azionisti della Società di Progetto. In particolare, è possibile identificare: 14 Qualsiasi tipo di attività o bene che abbia un valore monetario o che frutti un reddito e che possa essere utilizzato in pagamento di un debito (garanzie dirette patrimoniali e non). 15 Tradizionalmente, invece, nel nostro paese progetti complessi (quali quelli nel settore delle infrastrutture) sono stati realizzati attraverso il finanziamento delle imprese preposte alla realizzazione degli stessi, ovvero, più frequentemente, tramite il finanziamento di soggetti pubblici che direttamente realizzavano e gestivano tali opere (Stato, enti pubblici, società a partecipazione pubblica). Nel nostro paese ha quindi prevalso, fino a tempi recenti, la forma tecnica del finanziamento fondato sulla valutazione dell’impresa, laddove il rischio elevato e la dimensione dei capitali richiesti di solito non possono essere finanziati integralmente dai soggetti che promuovono l’iniziativa economica, ovvero del finanziamento di enti pubblici, previo rilascio di garanzie sul bilancio dell’Ente o da parte dello Stato. Con il project financing si passa invece dal finanziamento soggettivo dell’Ente pubblico al finanziamento oggettivo del progetto. 15

Anteprima della Tesi di Cesare Fazio

Anteprima della tesi: Il project financing: strumento innovativo per il sistema bancario, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Cesare Fazio Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6221 click dal 27/04/2005.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.