Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli dinamici di pianificazione strategica delle risorse negli ambulatori ospedalieri

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 con riguardo alle esigenze del proprio territorio. Alla legge regionale è poi affidata la gestione locale delle risorse. TITOLO 1 1. Tutela del diritto alla salute, programmazione sanitaria e definizione dei livelli essenziali e uniformi di assistenza. 2. Il Servizio sanitario nazionale assicura, attraverso risorse pubbliche […] i livelli essenziali e uniformi di assistenza definiti dal Piano sanitario nazionale nel rispetto dei principi della dignità della persona umana, del bisogno di salute, dell’equità nell’accesso all’assistenza, della qualità delle cure e della loro appropiatezza riguardo alle specifiche esigenze, nonché dell’economicità delle risorse. 3. L’individuazione dei livelli essenziali e uniformi di assistenza assicurati dal Servizio sanitario nazionale, per il periodo di validità del Piano sanitario nazionale, è effettuata contestualmente all’individuazione delle risorse finanziarie destinate al Servizio sanitari nazionale, nel rispetto delle compatibilità finanziarie definite per l’intero sistema di finanza pubblica nel Documento di programmazione economica-finanziaria. 4. Le regioni, elaborano proposte per la predisposizione del Piano sanitario nazionale, con riferimento alle esigenze del livello territoriale considerato e alle funzioni interregionali da assicurare prioritariamente[…] 5. Il Governo, sentite le commissioni parlamentari competenti per la materia, nonché le confederazioni sindacali maggiormente rappresentative, predispone il P.s.n., tenendo conto delle proposte trasmesse dalle regioni[…] 7. Il P.s.n. ha durata triennale[…] 8. Il Piano sanitario nazionale indica: a) le aree prioritarie di intervento, anche ai fini di una progressiva riduzione delle diseguaglianze sociali e territoriali nei confronti della salute; b) i livelli essenziali di assistenza sanitaria da assicurare per il triennio di validità del Piano;

Anteprima della Tesi di Andrea Ardemagni

Anteprima della tesi: Modelli dinamici di pianificazione strategica delle risorse negli ambulatori ospedalieri, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Ardemagni Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3198 click dal 28/04/2005.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.