Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodi di simulazione per la ricostruzione degli incidenti stradali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Quantificando i costi sociali dovuti ai sinistri, le voci di spesa relative all’anno 2000, desunte da un’indagine ISTAT-ACI, sono riportate, a titolo esemplificativo, nella seguente tab.2-1. La distribuzione territoriale di tali voci non è uniforme, dipendendo in larga parte dalla qualità delle infrastrutture presenti e dall’intensità dei flussi di traffico che le interessano. Si è potuto constatare, infatti, che la provincia caratterizzata dalle condizioni di sicurezza stradale meno soddisfacenti presenta un rischio-incidenti 14 volte superiore rispetto a quello della provincia con il più alto livello di sicurezza. Tab. 1-2: Costi sociali degli incidenti stradali – Anno 2000 (in miliardi di lire) Deceduti 7.857 Inabilità permanente 5.199 Mancata produzione presente e futura Infortunati Inabilità temporanea 3.639 Danno morale ai congiunti dei deceduti 6.645 Per invalidità gravi 1.581 Valutazioni delle voci di danno alla persona Danno biologico Per invalidità permanenti 1.687 Spese ospedaliere e di pronto soccorso 777 Costi sanitari Spese per riabilitazione 22 Danni materiali 19.768 Costi giudiziari 170 Spese per assicurazione R.C.A. 4.461 Polizia Stradale 1.035 Carabinieri 1.035 Polizia Municipale 888 Danni materiali e altri costi Costi amministrativi Spese per rilievo inidenti stradali Vigili del Fuoco 136 Totale 54.901 Fonte: ISTAT Gli incidenti stradali che usualmente accadono sono provocati, nella quasi totalità dei casi, dall’inosservanza delle norme comportamentali da parte dei conducenti. Le attuali infrastrutture, salvo rare eccezioni, consentono, infatti, di viaggiare entro i limiti di sicurezza se utilizzate conformemente alle prescrizioni di legge. La seguente tabella, relativa all’anno 1999, illustra come tali norme siano ampiamente disattese:

Anteprima della Tesi di Antonio Gargasole

Anteprima della tesi: Metodi di simulazione per la ricostruzione degli incidenti stradali, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonio Gargasole Contatta »

Composta da 178 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13776 click dal 04/05/2005.

 

Consultata integralmente 38 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.