Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I contratti d'appalto di opere pubbliche: profili problematici attinenti alle ipotesi di invalidità e nuove prospettive nel risarcimento del danno alle imprese.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 CAPITOLO I INTRODUZIONE. 1. L’attività contrattuale della pubblica amministrazione. Lo strumento contrattuale è diffusamente impiegato dalla pubblica amministrazione, vuoi per il conseguimento dei fini istituzionali ad essa propri, vuoi per far fronte ad esigenze meramente patrimoniali ed organizzative. Il fenomeno è complesso e tale che i diversi moduli convenzionali utilizzati non possono ricondursi ad un unico modello ben definito. Ciò ha determinato, tra l’altro, la proposizione di diverse distinzioni e suddivisioni da parte della dottrina amministrativistica, prima tra tutte quella tra attività amministrativa di diritto pubblico, attività amministrativa di diritto privato e attività privata della p.a.(1), per indicare, rispettivamente, l’attività formalmente e sostanzialmente amministrativa, in quanto regolata da norme pubblicistiche; l’attività formalmente privata e sostanzialmente amministrativa, in quanto la p.a. per il raggiungimento dei suoi fini istituzionali pone in essere negozi giuridici alla stessa stregua dei privati; infine, l’attività formalmente e sostanzialmente privata, strumentale rispetto al raggiungimento dei fini istituzionali propri dell’amministrazione, e relativamente alla quale i negozi giuridici posti in essere sono in tutto e per tutto regolati dal diritto privato. Tale distinzione consente di mettere in luce un dato, che da molti è ritenuto ormai acquisito: la possibilità che la p.a. persegua obiettivi di pubblico interesse non solo per mezzo di atti amministrativi, ma anche con gli strumenti propri dei soggetti privati. (1) La distinzione è di Amorth, “Osservazioni sui limiti dell’attività amministrativa retta dal diritto privato”, in “Arch. dir. pubbl.”, 1938, 455 ss.

Anteprima della Tesi di Francesca Familiari

Anteprima della tesi: I contratti d'appalto di opere pubbliche: profili problematici attinenti alle ipotesi di invalidità e nuove prospettive nel risarcimento del danno alle imprese., Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesca Familiari Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3925 click dal 05/05/2005.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.