Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mondo intellettuale al servizio dell'ordine internazionale: The World Political Forum

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 all’interdipendenza, per evitare che culture e civilizzazioni diverse possano essere “ridotte ad un minimo comune denominatore”3. Nel 1996 la globalizzazione rappresentava, agli occhi degli ideatori dell’Associazione, un evento possente e nuovo, denso di straordinarie possibilità, ma pieno di interrogativi e di questioni irrisolte. Essi, per dare una risposta preliminare alle molteplici domande che la globalizzazione poneva, decisero che l’unica possibile e realistica era quella di cominciare a studiarla in fretta, per capire in che modo e con quali istituzioni sopranazionali governare meglio questa globalizzazione, senza tralasciare nessuna delle sue manifestazioni: globalizzazione economica, politica, ecologica, demografica, sociale, tecnologica, informatica, ecc. Queste furono le questioni iniziali all’ordine del giorno. Tra gli aderenti all’Associazione, grazie all’impiego di molti sforzi, è stato possibile annoverare la Regione Liguria, il Comune di Genova, l’Autorità Portuale genovese e l’Università di Genova. All’Associazione Planet, la cui attività progettuale ricevette il plauso delle Commissioni Esteri della Camera e del Senato, aderisce ufficialmente anche la Fondazione Gorbaciov di Mosca. Nel racconto di questi antefatti, senza i quali non si sarebbe creato il WPF, facciamo un salto temporale, arrivando al mese di dicembre del 1999, quando l’allora Presidente del Consiglio, Massimo D’Alema, rese noto che il G8 del 2001 si sarebbe tenuto a Genova. Essendo l’analisi della globalizzazione, uno dei temi centrali di Planet, Giulietto Chiesa, il suo animatore, scrisse da Mosca (dove si trovava come corrispondente per “La Stampa”) una lettera al sindaco di Genova Pericu4. In quanto presidente di Planet, egli 3 Fonte: nota redatta da Giulietto Chiesa come documento preparatorio al convegno Da Seattle a Genova, via Okinawa del 30 maggio 2000. Sito internet: http//:lists.peacelink.it. 4 Cfr. G. Chiesa, G8/ Genova, Einaudi, Torino 2001, p. 5.

Anteprima della Tesi di Elena Maria Teresa Frizzarin

Anteprima della tesi: Il mondo intellettuale al servizio dell'ordine internazionale: The World Political Forum, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Elena Maria Teresa Frizzarin Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 860 click dal 03/05/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.