Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Mediatore Europeo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9. Altre aree di intervento del Mediatore europeo – La tutela dello Stato di diritto e la promozione di un maggiore accesso del pubblico ai documenti delle istituzioni hanno, probabilmente, costituito fino ad oggi i settori in cui più forte si è manifestata la influenza del Mediatore europeo. Va detto, tuttavia, per completezza, che numerosi altri settori sono stati interessati dalle iniziative del Mediatore tendenti a consolidare la responsabilità politica delle amministrazioni, rafforzando i diritti dei cittadini. Particolarmente rilevante, in quest’ottica, è stato il contributo del Mediatore con riguardo alle procedure di assunzione, di cui spesso veniva lamentata la scarsa trasparenza. A seguito del lavoro svolto dal Mediatore, è stata decisa la pubblicazione (prima non prevista) degli elenchi di riserva dei candidati vincitori e la possibilità per questi ultimi di verificare i propri elaborati di esame corretti e di conoscere la composizione della commissione giudicatrice; inoltre, sempre a seguito delle pressioni del Mediatore, la Commissione ed il Parlamento europeo hanno abolito con effetto immediato l’utilizzo dei limiti di età nei procedimenti di assunzione. Queste innovazioni hanno senz’altro contribuito ad accrescere la fiducia dei candidati rispetto alle procedure di assunzione e, pertanto, in termini più generali a migliorare la impressione complessiva che i cittadini hanno delle istituzioni comunitarie. Meritano inoltre di essere menzionate le iniziative del Mediatore tendenti ad un generale miglioramento del servizio offerto dalle istituzioni. Le denunce pervenute al Mediatore hanno, infatti, contribuito a porre in evidenza procedure inefficaci, metodi obsoleti e pratiche discriminatorie nelle istituzioni. Per effetto dei suoi interventi, per esempio, la Commissione ha adottato un approccio più flessibile per evitare i ritardi nei pagamenti che, soprattutto per le piccole e medie imprese costituiscono questione di sopravvivenza o fallimento; spesso poi, l’opera del Mediatore ha favorito il rispetto degli obblighi contrattuali; ed ancora, se taluno scrive ad una istituzione o ad un organo comunitario, ha

Anteprima della Tesi di Pasquale Lauro

Anteprima della tesi: Il Mediatore Europeo, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pasquale Lauro Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4981 click dal 03/05/2005.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.