Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 1.2.2. Sicurezza ambientale nello spazio U.G. Per introdurre nuovi metodi e concetti rivolti al progetto di opere U.G., bisogna partire da una ridefinizione del concetto di sicurezza ambientale, idoneo al contesto U.G. I particolari vincoli ambientali imposti dall’ambiente sotterraneo (primi fra tutti la mancanza di luce naturale e la scarsità di spazio ed aria) suggeriscono di accettare la pratica equivalenza fra i seguenti aspetti: ξ condizioni di vita e di lavoro; ξ qualità della vita; ξ salute e sicurezza umana; ξ sicurezza ambientale. Generalmente, questi concetti non sono coincidenti e le relative soluzioni progettuali sono gestite in modo separato, sebbene i relativi problemi siano sempre confinanti o collegati tra loro. In un contesto sotterraneo, viceversa, i quattro requisiti devono essere considerati come inclusi l’uno nell’altro. In pratica, ciò significa adottare un unico standard progettuale, generalmente il più restrittivo (Figura 1).

Anteprima della Tesi di Alessandro Amendola

Anteprima della tesi: Tecnologie e Metodologie per la Sicurezza negli Spazi Underground, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Amendola Contatta »

Composta da 290 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1516 click dal 04/05/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.