Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La banca e la comunicazione pubblicitaria. Caso aziendale: Monte dei Paschi di Siena S.p.a.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Se è vero che nel corso degli anni Settanta la comunicazione rappresentava una semplice leva del marketing a partire dagli anni Ottanta e soprattutto negli anni Novanta il suo ruolo all’interno delle banche è profondamente mutato. La comunicazione ha assunto nel settore dei servizi un’importanza tale da non poter più essere considerata una variabile di medio periodo, cioè un’attività di sostegno a un singolo servizio o ad un pacchetto di servizi o ad un’iniziativa particolare; la comunicazione deve essere considerata nella sua globalità in un’ottica di medio -lungo termine, come variabile strategica. La conduzione strategica della banca risulta per gran parte un’attività di osservazione, riflessione, concettualizzazione e sperimentazione sviluppatesi intorno agli interrogativi cruciali riguardanti l’identità, reale e desiderata, dell’impresa e le azioni di più opportuna adozione per colmare il divario tra situazione effettiva e voluta, ossia il cosiddetto gap strategico. Essa, pertanto, assegna un ruolo di particolare rilievo alla comunicazione chiara ed efficace, di dove si vuole andare e dei motivi per cui si vuole muovere in una certa direzione. Nell’ambito delle strategie bancarie e sempre più market-oriented, la comunicazione assume una importanza fondamentale ai fini dell’affermazione e del recepimento di un’identità aziendale presso il pubblico e del conseguente costituirsi di un’immagine. Identità e immagine fanno parte di uno stesso processo di tipo circolare, al centro del quale si trova il “posizionamento comunicazionale” ovvero l’individuazione dell’identità e, tramite questa, anche dell’immagine desiderata. Il posizionamento

Anteprima della Tesi di Floriana Curatella

Anteprima della tesi: La banca e la comunicazione pubblicitaria. Caso aziendale: Monte dei Paschi di Siena S.p.a., Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Floriana Curatella Contatta »

Composta da 174 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5848 click dal 18/05/2005.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.