Una fase critica dell'expatriate management: il rientro

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Introduzione L’idea di questa tesi nasce dalla constatazione della grande attualità del tema dell’internazionalizzazione. Si sente spesso parlare di mercato globale e penso quindi che sia importante chiedersi quali siano i processi ed i cambiamenti che stanno dietro alla sua creazione e, soprattutto, quali siano gli attori protagonisti degli stessi. E’ per questa ragione che ho deciso di analizzare il complesso fenomeno dell’espansione delle attività aziendali oltre i confini nazionali attraverso lo studio delle politiche di gestione delle risorse umane delle aziende che intraprendono questo difficile percorso. Le strategie di internazionalizzazione sono, indipendentemente dalle specificità di ogni azienda, molto lunghe e complesse da attuare e necessitano, come tutte le altre strategie organizzative, di persone capaci e preparate per metterle in atto. I dipendenti cui vengono affidati incarichi con questo scopo, gli expatriate, costituiscono potenzialmente il collante tra le unità dislocate nei diversi Paesi in cui l’azienda opera, lo strumento per migliorare ed ampliare le attività oltre confine, il mezzo per creare una mentalità multiculturale all’interno dell’organizzazione e molto altro ancora. La gestione di questa particolare porzione di risorse umane e delle loro esperienze di lavoro, ma anche di vita, nei Paesi stranieri che ospitano le sussidiarie dell’azienda è un’attività molto complessa e

Anteprima della Tesi di Ilaria Giuliani

Anteprima della tesi: Una fase critica dell'expatriate management: il rientro, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ilaria Giuliani Contatta »

Composta da 175 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2157 click dal 06/05/2005.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.