Skip to content

La novela picaresca spagnola e la narrativa ispanoamericana

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Pur non essendo più possibile parlare del Periquillo Sarniento (1816) come del primo romanzo ispanoamericano, come si è fatto in passato, appare evidente che l’opera romanzesca di Lizardi rappresenta il primo avvenimento della prosa di finzione ispanoamericana ad assumere una dimensione continentale, anche per il momento – quello dell’indipendenza – nel quale si inserisce. Questi due nodi fondamentali – l’inizio del romanzo moderno ispanoamericano e l’elaborazione della teoria del real maravilloso come specifico americano –, ma anche la considerazione di altri momenti di emersione della materia o delle forme della picaresca, e soprattutto l’esistenza di testi di saggistica che affermano la presenza di un vero e proprio genere picaresco in America Latina, mi hanno portato a chiedermi cosa abbiano in comune opere così diverse e lontane nel tempo come quelle solitamente etichettate come tali, El Periquillo Sarniento e Catrín de la Fachenda (1932) di Fernández de Lizardi, El casamiento de Laucha (1906) di Payró, Hijo de ladrón (1951) di Rojas e El camino de Santiago (1958) di Carpentier, per dare solo alcuni significativi esempi, e se davvero possano essere affratellate in una stessa categoria, da annettersi senza riserve alla picaresca di origine spagnola. Si può parlare di picaresca ispanoamericana? Qui, in particolare, mi propongo di esaminare il percorso della picaresca ispanoamericana e di analizzare in dettaglio alcune opere significative, al fine di indagarne le caratteristiche e il ruolo complessivo all’interno della storia della letteratura ispanoamericana, partendo dall’ipotesi che la picaresca non abbia mai configurato in Ispanoamerica una linea narrativa continua, ma sia stata utilizzata in momenti diversi da autori diversi per formazione, scopi e progetti letterari senza altro collegamento che il riferirsi a modelli in parte comuni. Prima ancora di affrontare l’analisi dei testi, perciò, mi pare indispensabile valutare attentamente l’opportunità di estendere una categoria della storia letteraria spagnola, cronologicamente e genericamente determinata – anche se poi applicabile e applicata ad ambiti diversi – alla prosa di finzione ispanoamericana, fiorita, a parte qualche anticipazione, quando la picaresca spagnola si era esaurita da tempo. Dati i due termini accostati, ‘picaresca’ e ‘ispanoamericana’, i problemi fondamentali sono due: definire la ‘picaresca’ come genere 5 e stabilire se si possa accostare a tale termine l’aggettivo ‘ispanoamericano’ senza snaturare il contenuto del primo termine. Infatti, se assumiamo che ‘picaresca’ suole indicare il genere della novela 6 picaresca fiorito in Spagna nel Siglo de Oro, dobbiamo chiederci se lo sfalsamento cronologico dato dalla tardiva comparsa della prosa finzionale in Ispanoamerica non ne faccia un qualcosa di totalmente estraneo. Infatti, se si eccettua il caso del libro di Sigüenza y Góngora Infortunios de Alonso Ramírez (1690), si può dire che non c’è stata alcuna contemporaneità tra il genere picaresco spagnolo e i romanzi ispanoamericani che ad esso si ricollegano, a meno di non voler prendere in considerazione quei testi certamente non finzionali, come gli inserti narrativi inseriti in cronache, nei quali la critica ha voluto vedere precoci manifestazioni della prosa di finzione ispanoamericana. 5 Uso questo termine nel senso di categoria narrativa storicamente affermata, tenendo conto anche dell’impiego fattone da H. R. Jauss in Alterita e modernità della letteratura medievale, Torino, Bollati Boringhieri, 1989 (Monaco 1977) nell’ambito della letteratura medievale, nel senso di struttura della ricezione la cui esistenza è strettamente correlata con l’orizzonte d’attesa delle opere. 6 Uso di proposito il termine spagnolo novela, che corrisponde in italiano sia a ‘romanzo’ che a ‘novella’, perché intendo includere anche le prose narrative finzionali lunghe, come la novella cervantina e il relato carpentieriano.
Anteprima della tesi: La novela picaresca spagnola e la narrativa ispanoamericana, Pagina 2

Preview dalla tesi:

La novela picaresca spagnola e la narrativa ispanoamericana

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Barbara Fiorellino
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in filologia romanza
Anno: 2005
Docente/Relatore: Norbert Von Prellwitz
Istituito da: Università degli Studi di Roma La Sapienza
Dipartimento: studi romanzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 162

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

carpentier
fernández de lizardi
guzmán
iniziazione
ispanoamericana
lazarillo
manuel rojas
narrativa
picaresca
sigüenza y góngora

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi