Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La prima generazione post-postfranchista del cinema spagnolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE 10 spagnoli, troppo spesso liquidata con una “x”. Ormai, a punto di diventare x, y, z questa generazione sembra non conoscere la letteratura, né la Storia della Spagna. Ma più che di amnesia, si tratta di una forte volontà di raccontare il presente rispetto al passato. I modelli si trovano, infatti, nella cultura popolare, nel cinema, nella televisione, nella pubblicità. “La memoria logica della generazione x, y, z inizia con la morte di Franco e non è stata sua né l’aspettativa della transizione, né lo spirito della movida come catarsi alla fine del franchismo.” 3 La presente analisi si concentra quindi sulle peculiarità del cinema spagnolo attuale attraverso quello che è stato l’apporto creativo di un numero vastissimo di giovani registi, molto diversi tra loro, ma accomunati da una connotazione generazionale forte: si possono considerare, infatti, la prima generazione post-postfranchista del cinema spagnolo. 3 M.V. Montalbán, La generación x y z, «El País», 2 settembre 1995

Anteprima della Tesi di Salvatore Gulisano

Anteprima della tesi: La prima generazione post-postfranchista del cinema spagnolo, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Salvatore Gulisano Contatta »

Composta da 247 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5833 click dal 30/09/2005.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.