Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti teorici e riflessioni sull’organizzazione di servizi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 2.1 LA SCELTA DEL PERSONALE Al servizio deve essere assegnato del personale. Quello che preoccupa maggiormente qualsiasi datore di lavoro è la selezione delle persone che dovranno essere assunte nell’impresa. E’ un problema di gestione aziendale che può essere risolto conciliando le esigenze della produzione con l’energia sociale potenziale che momentaneamente è bloccata. Si può chiarire meglio questo concetto, illustrando il concetto di personnel idea. La 2 personnel idea consiste nel grado e nel tipo di integrazione fra le capacità, le attese e le esigenze vitali di un particolare gruppo di persone, da un lato, e l’ambiente o contesto che l’azienda può offrire a quel gruppo continuando a soddisfare le esigenze del proprio business. Diverse situazioni sociali, differenti fasi della propria vita, stili di vita differenti determinano nelle persone esigenze, motivazioni e ambizioni differenti. Esse mobiliteranno la loro energia per l’azienda solo se i compiti e le attività richieste dalle esigenze operative si integreranno in qualche modo con le esigenze individuali. Cosa ancora più interessante: questo è un gioco a somma positiva. Fornendo al singolo un ambiente o un contesto adatto, l’azienda gli presta un servizio svolgendo così, in molti casi, anche una importante funzione sociale. Ciò conferma la diffusa affermazione secondo cui le aziende di servizi devono vendere se stesse, non soltanto ai loro utenti, ma anche ai loro dipendenti. Un’azienda che sposa questa filosofia permetterà a quanti lavorano per essa di raggiungere uno status e una dignità sociale che altrimenti sarebbero loro negati. Altre realtà produttive preferiscono reclutare quelle persone di mezza età che si rendono conto di non avere più nessuna possibilità di fare carriera nel contesto in cui operano. Viene loro offerta una nuova possibilità e a questo lavoro si adattano rapidamente. Si possono reclutare secondo il concetto che stiamo trattando anche quelle persone 2 Normann Richard,. La gestione strategica dei servizi, Edizioni Etas, 1985, Capitolo II

Anteprima della Tesi di Andrea Rigoni

Anteprima della tesi: Aspetti teorici e riflessioni sull’organizzazione di servizi, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Andrea Rigoni Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3032 click dal 20/10/2005.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.