Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il trasporto in conto proprio ed in conto terzi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Fino al momento in cui il destinatario non chiede la riconsegna della merce arrivata a destinazione, il mittente ha il potere di disporre delle cose trasportate. Egli può «sospendere il rapporto e chiedere la restituzione delle cose» oppure può «ordinarne la consegna ad un destinatario diverso da quello originariamente indicato o anche disporre diversamente». Tale diritto, meglio conosciuto come diritto di contrordine, può essere esercitato ai sensi dell’art. 1685 cod. civ. e rappresenta un diritto potestativo del mittente di modificare le precedenti condizioni del contratto 8 . Il diritto di contrordine si differenzia dal diritto di recesso perché, data la struttura normale di contratto a favore di terzi che il contratto di trasporto assume, il diritto di contrordine del mittente deve essere disciplinato in modo da salvaguardare i diritti del destinatario, terzo beneficiario del contratto 9 . 8 Su tale concetto ASQUINI, Del contratto di trasporto, in Codice di commercio commentato, coordinato dal Balaffio, Rocco, Vivante, VI, 2/1935, 209. 9 Cfr. ASQUINI, Del contratto di trasporto, cit., 212

Anteprima della Tesi di Fausto Di Tomasso

Anteprima della tesi: Il trasporto in conto proprio ed in conto terzi, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Fausto Di Tomasso Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8269 click dal 06/12/2005.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.