Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti strategici e innovazioni nel franchising

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 lo scambio di franchising e le relazioni fra le parti (franchisor e franchisee), si tratta dei vantaggi che conseguono dal costituire e dall’entrare a far parte di una struttura organizzativa a rete e di una comunità di imprese indipendenti. In particolare, il franchising si è rivelato una comunità d’aziende al cui interno si generano meccanismi di feedback positivi che accrescono le risorse degli organismi aziendali che lo abitano. Vengono, poi, classificate le tipologie di franchising che possono aver luogo in base alla natura dello scambio, mettendone in evidenza le forme più recenti e le modifiche che subisce il sistema in presenza di differenti tipi di franchising. La parte finale del capitolo, si concentra sullo sviluppo del piano operativo di franchising, con il quale vengono definite le politiche di creazione del sistema e di gestione dei rapporti con i franchisees, ovvero la mappa del sistema, il package, i centri pilota, il contratto, il reclutamento e la selezione dei franchisees, l’assistenza e la formazione. Il terzo capitolo approfondisce la politica operativa che si riferisce alla valorizzazione dell’identità di marca e alla comunicazione del valore dell’offerta ai consumatori, attraverso la gestione strategica degli spazi visivi e dell’atmosfera dei luoghi di acquisto delle unità affiliate. Si prende in esame il concept store, come fonte di valore per la rete e strumento per il raggiungimento di uno degli obiettivi fondamentali del franchising: la creazione di un’immagine di marca e di una forte identità di gruppo. Nella prospettiva del franchising, il concept store si presenta come una formula innovativa di gestione dei punti vendita che serve a qualificare un sistema di affiliazione e a differenziarlo dalle imprese commerciali tradizionali. Tale formula, pensata dal franchisor e trasferita insieme al package agli affiliati, necessita di essere vissuta in prima persona dai franchisees che, in questo modo, diventano parte attiva del network, sviluppando il proprio potenziale e contribuendo a definire le strategie concorrenziali del gruppo. Il capitolo mette in evidenza che il concept store, adottato nella rete di franchising, sprigiona opportunità che, nelle logiche di gestione di negozio tradizionali, non vengono colte. Infine, il quarto capitolo mostra un caso aziendale di multifranchising modulare e ne spiega i contenuti e le modalità concrete di attuazione. Frutto di una convenzione stipulata tra questa Università e il gruppo Metauro Mare S.p.A., il lavoro è stato condotto con l’intento di analizzare, razionalizzare e modellizzare il funzionamento del sistema franchising Metauro Mare e dei suoi punti vendita denominati Metauro Point. Nel corso del capitolo si esaminano gli elementi innovativi, il grado di coerenza delle decisioni prese e le necessità di revisioni. Vengono presentati brevemente, dapprima, il settore dei servizi nautici da diporto e, successivamente, le aziende che compongono il gruppo, il loro business e il relativo know how che viene ceduto agli affiliati. Il capitolo dà, poi, ampio risalto alla categoria e alla tipologia di franchising adottata, al ruolo della funzione Franchising, agli obiettivi strategici che possono essere raggiunti con i negozi Metauro Point e alle politiche operative. Dopo aver aperto un breve dibattito sulle necessità di ripensamento di alcune decisioni dei manager e portato argomentazioni a sostegno delle posizioni assunte, il caso si concluderà con l’analisi del nautical concept store, come si propone di divenire il Metauro Point e con una proposta di realizzazione del flagship store (negozio ammiraglia), come politica comunicazionale per affermare l’identità di marca della rete. Sono state condotte ricerche bibliografiche su testi e riviste specializzate in tema di franchising e analisi di documenti ufficiali, relativi alle principali organizzazioni italiane che operano nel settore (Associazione Italiana del Franchising, Federazione Italiana del Franchising, International Franchisee

Anteprima della Tesi di Antonio Rizzuto

Anteprima della tesi: Aspetti strategici e innovazioni nel franchising, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Antonio Rizzuto Contatta »

Composta da 150 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13731 click dal 24/01/2006.

 

Consultata integralmente 46 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.