Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La leva uditiva nel marketing sensoriale. Analisi dell’effetto subliminale.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 ξ Ludica – Tutto quanto detto sopra, fa si che, in questo ambiente, il cliente si ritrova in un luogo simile a quello delle favole della sua infanzia,dove tutto ciò che desidera “può”. 8 ξ Irrazionale – Dato che viene posto in questa situazione di “agio psicologico” (Può ciò che vuole) il cliente si ritrova, senza saperlo, alla mercé dei suoi desideri e non più delle sue reali esigenze. 1.2 L’atmosfera del punto vendita La ricerca di vantaggi durevoli in contesti altamente competitivi ha indotto gli studiosi di marketing ad occuparsi sempre più approfonditamente del comportamento del consumatore, sia in termini di consumo che in termini di acquisto. Per lungo tempo l’attenzione degli studiosi si è concentrata soprattutto sulle scelte relative al prodotto e alla marca; più di recente si è evidenziato un interesse crescente anche per il momento dell’acquisto, interpretato sia come scelta del negozio che come comportamento all’interno del punto vendita. Nel corso degli ultimi anni la letteratura di marketing è andata arricchendosi di numerosi contributi volti ad evidenziare come i consumatori, nel loro atto d’acquisto, 8 F. Mazoyer “Sedotti e consumati” Le Monde, 1999

Anteprima della Tesi di Marco Calenda

Anteprima della tesi: La leva uditiva nel marketing sensoriale. Analisi dell’effetto subliminale., Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Marco Calenda Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7776 click dal 15/02/2006.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.