Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'ascolto delle relazioni interne: modelli e prospettive di ricerca

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 informazioni e della cultura manageriale a tutti i livelli, ogni individuo diventa artefice della strategia aziendale e si trova in condizione di individuare le strade da percorrere (Cappellari, 2001). In questo senso può essere letto il ruolo strategico delle risorse umane e l’importanza di una gestione attenta di questa leva competitiva. Particolare importanza riveste, quindi, la considerazione della generazione di nuova conoscenza. Partendo dai contributi della resource-based view e del Knowledge Management, la letteratura ha evidenziato il ruolo del capitale sociale nella gestione delle aziende (Cappellari, 2001). Il capitale sociale è l’insieme delle connessioni attive delle persone, dato dalla fiducia, dalla comprensione reciproca, dai valori e dai comportamenti condivisi che legano in un network i membri di una comunità rendendo possibile la cooperazione (Cohen, Prusak, 2001). Il tema è di grande attualità in quanto oggi gran parte del lavoro in organizzazione è “volontario”, poiché non è basato su logiche meccaniche e ripetitive di puro svolgimento di un compito, ma sempre più richiede la partecipazione intelligente e consapevole dell’individuo, evidenziando il ruolo della persona come parte attiva del processo lavorativo e il ruolo della conoscenza tacita nel generare il vantaggio competitivo per l’azienda. I vantaggi della generazione di capitale sociale sono legati all’aumento di condivisione di informazioni dato dalla fiducia reciproca e dalla condivisione di obiettivi, che a sua volta porta alla generazione di nuova conoscenza. Un elevato capitale sociale conduce anche alla diminuzione dei livelli di turnover, dovuto ai legami fiduciari che si creano, e ad un migliore coordinamento dei comportamenti attraverso una cultura condivisa (Cohen, Prusak, 2001). Dall’analisi del cambiamento in atto nel contratto psicologico tra individuo e organizzazione e del nuovo ruolo della persona nelle strategie di business, emerge la necessità di ripensare alla gestione degli individui all’interno dell’organizzazione. Le risposte a questa necessità si collocano su più livelli. Ad un livello micro, le implicazioni per il management che si trova a gestire le

Anteprima della Tesi di Laura De Bonis

Anteprima della tesi: L'ascolto delle relazioni interne: modelli e prospettive di ricerca, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Laura De Bonis Contatta »

Composta da 217 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2394 click dal 07/04/2006.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.