Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'efficacia della pubblicità: obiettivi e modelli di misurazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 esperienze e le capacità di interpretazione, che daranno, un significato ai segni inviati con la comunicazione, solo se i soggetti interagenti condividono un contesto di esperienza e conoscenza. La comunicazione odierna, si è svincolata dai vecchi cardini che la subordinavano alle prestazioni materiali dei prodotti dove il contesto comunicativo tra produttore e utilizzatore era nettamente “oggettivo”. Il linguaggio odierno si crea attraverso l’interazione dei soggetti coinvolti, creando una struttura di relazione che perfeziona e rende “efficace e affidabile lo scambio simbolico e l’interpretazione delle promesse, degli impegni, delle istruzioni, delle valutazioni che legano la produzione di un bene o di un servizio al suo uso”. La comunicazione tende pertanto ad organizzarsi secondo due distinti livelli: y Il livello della metacomunicazione, ossia la comunicazione su cui comunicare, in cui l’oggetto della comunicazione è la messa a punto di un codice comune ed affidabile (vale a dire quel sistema di corrispondenza che associa segni e simboli ai significati) dalle parti coinvolte; y il livello della comunicazione corrente, che si avvale del sistema costruito dalla metacomunicazione per trasmettere i significati necessari alla produzione del valore. Ciò su cui ci si deve concentrare, è sulla formazione di regole di comunicazione. Solo così la comunicazione corrente assume una connotazione strategica, ossia finalizzata a creare rapporti e significati di lungo periodo. Dal punto di vista del marketing, questo cambiamento è reso visibile dall’allontanarsi della pubblicità, e delle tecniche di comunicazione in generale, dal prodotto fisico e dalle relative prestazioni funzionali. Vengono proposte immagini sempre più vaghe, evocative, che riguardano il vissuto e che sostituiscono il contesto funzionale delle prestazioni fisiche con un contesto simbolico di partecipazione a situazioni vissute o immaginate. La trasmissione dei sentimenti, il rispetto dell’ambiente riescono ampiamente a compensare i vecchi slogan che facevano leva sulle caratteristiche fisiche dei prodotti o servizi, in quanto rappresentano ciò che attualmente assume importanza per i consumatori.

Anteprima della Tesi di Rita Deidda

Anteprima della tesi: L'efficacia della pubblicità: obiettivi e modelli di misurazione, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Rita Deidda Contatta »

Composta da 82 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7918 click dal 22/06/2006.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.