Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Trattamento contabile dei beni strumentali (aeromobili) nel settore del trasporto aereo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

CAPITOLO PRIMO – Il settore del trasporto aereo 3 Descrizione del diagramma di Abell: Funzioni d’uso del prodotto: la funzione d’uso rappresenta la motivazione per la quale si usufruisce del bene o servizio 2 . Nel caso del settore aereo, tra le esigenze da soddisfare, possono individuarsi il rapido trasporto di merci e passeggeri: merci che si possono distinguere in leggere (basti pensare alla posta cartacea o di volume e peso contenuto) e pesanti (un esempio sono i Cargo che trasportano i carri armati); i passeggeri possono a loro volta distinguersi in turisti e lavoratori (leisure e business). Altro motivo che può indurre ad usufruire del bene o servizio è la difesa militare del territorio nazionale tramite caccia/bombardieri e aerei “spia”. Altre funzioni d’uso 2 PELLICELLI A.C., Le compagnie aeree: economia e gestione del trasporto aereo, Giuffrè, Milano, 1996, pag 9.

Anteprima della Tesi di Dario Buonfantino

Anteprima della tesi: Trattamento contabile dei beni strumentali (aeromobili) nel settore del trasporto aereo, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Dario Buonfantino Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3965 click dal 03/07/2006.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.