Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La colpa medico-chirurgica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Capitolo II ATTIVITA’ MEDICO-CHIRURGICA: IL FONDAMENTO DELLA LICEITA’ DELL’INTERVENTO E RESPONSABILITA’ PENALE 2.1 La responsabilità del medico-chirurgo in generale L’attività del medico-chirurgo può comportare (e non raramente comporta) un illecito. Conseguenza dell’illecito, che consiste in una condotta umana commissiva od omissiva in violazione di un comando o di un divieto previsto dall’ordinamento giuridico, è la responsabilità di colui che lo ha posto in essere. Tale responsabilità, che porterà alla irrogazione di una sanzione, può essere penale, civile o amministrativa e tale distinzione trova la sua ragion d’essere nella natura degli interessi specificamente tutelati. La responsabilità civile deriva dalla violazione di regole poste a tutela di interessi di natura privatistica e, pertanto, il soggetto danneggiato dalla condotta illecita avrà la possibilità di agire in giudizio contro l’autore del fatto illecito per ottenere la riparazione (in forma specifica se possibile o per equivalente) del danno ingiustamente subito.

Anteprima della Tesi di Pierpaolo Chiorazzo

Anteprima della tesi: La colpa medico-chirurgica, Pagina 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pierpaolo Chiorazzo Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5931 click dal 24/07/2006.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.