Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Navigando nel mare magnum dei media attraverso esempi di rimediazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

PREMESSA 7 Internet, per esempio, costituisce un nuovo modo di comunicare. È sufficiente collegarsi alla rete per poter parlare con gli amici e fare nuove conoscenze. Le distanze vengono in tal modo annullate ed è possibile mantenere viva un’amicizia anche se ci si trova a migliaia di chilometri di distanza. Per poter raggiungere l’obiettivo finale, la tesi è stata strutturata in due parti complementari ma nello stesso tempo disgiunte. La prima parte è finalizzata all’acquisizione di conoscenze generali sull’evoluzione dei media e sulle loro nuove forme di sviluppo, ponendo particolare attenzione al confronto tra queste e l’identità. Per questo motivo, questa prima parte è stata suddivisa nei seguenti capitoli con le seguenti motivazioni: La storia della comunicazione: è importante conoscere come la comunicazione si è sviluppata ed è cambiata nel corso dei secoli; La rimediazione: le nuove forme di comunicazione attraverso i media si sviluppano secondo la logica della rimediazione che condiziona l’evoluzione di qualsiasi medium; I media: un breve excursus per conoscere quali sono i media che sviluppano la logica della rimediazione;

Anteprima della Tesi di Laura Scaringella

Anteprima della tesi: Navigando nel mare magnum dei media attraverso esempi di rimediazione, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze dell'informazione

Autore: Laura Scaringella Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3319 click dal 31/10/2006.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.