Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il segno del piacere: Sociosemiotica del Loisir

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

come cantava Fred Buongusto. La spiaggia non è altro che la rotonda 1 sul mare, senza muri”. E se si va al mare alle cinque, in bikini o bermuda, tra un aperitivo e un giro di pista (ma è poi ancora corretto chiamarla pista?) la mezzanotte arriva in fretta; addio, allora, alla voglia di cambiarsi, prendere l’auto e spendere altri soldi per entrare nel club “classico”. Perché c’è anche questo, tra i fattori del cambiamento, come riflette Carlo Antonelli, direttore editoriale di Rolling Stone Italia e coautore di Discoinferno: “la crisi dei consumi, finché ci sono ingressi da 40 euro... nei discopub o negli stabilimenti balneari non si paga per entrare. E poi c’è la diminuzione dei giovani: meno 2-3 milioni di under 25 in dieci anni. Con 2 l’aumento dei wine bar con deejay, più adatti ai 30-40enni”. Dati Istat a parte, tutti concordano su un cambio nei gusti. 3 “C’è una perdita di sacralità e verticalità a favore dell’orizzontalità”, è la criptosentenza di Antonelli. Tradotto: si cerca un’offerta personalizzata, a ognuno il suo modo e luogo di divertimenti. La musica non è più calata dall’alto dal dj- sacerdote (che però è l’unico a mobilitare ancora migliaia di fan), ma è diventata simile a un catering pronto uso. Inoltre, come sintetizza Roberto Piccinelli, la cui Guida al piacere e al divertimento è giunta ormai alla nona edizione: “Una volta si pagava per entrare, guardare la/il cubista, ballare tra la folla. Oggi vogliamo essere protagonisti, per ballare cerchiamo posti che 1 Jacomella, Gabriela, “La discoteca? Non piace più Ora si balla sulla spiaggia”, Corriere della Sera, 25 luglio 2006 2 Jacomella, Gabriela, “La discoteca? Non piace più Ora si balla sulla spiaggia”, Corriere della Sera, 25 luglio 2006 3 Jacomella, Gabriela, “La discoteca? Non piace più Ora si balla sulla spiaggia”, Corriere della Sera, 25 luglio 2006 - 4 -

Anteprima della Tesi di Tommaso Torri

Anteprima della tesi: Il segno del piacere: Sociosemiotica del Loisir, Pagina 4

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Tommaso Torri Contatta »

Composta da 226 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2212 click dal 21/11/2006.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.