Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La vigilanza sulle banche nei paesi dell'Unione Monetaria Europea

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 - La vigilanza bancaria nell’Unione Monetaria Europea 3 perdita di potere, perché viene lasciato al mercato il compito di raggiungere l’equilibrio, con rinuncia ad esercitare poteri autoritativi che consentono svalutazioni. 1.1.2. Il Trattato di Maastricht: l’istituzione del Sistema europeo di banche centrali e della Banca centrale europea Il Trattato di Maastricht 9 , firmato nel febbraio del 1992, ha rappresentato il momento decisivo dell’integrazione monetaria europea, implicando il trasferimento di una funzione sovrana, la politica monetaria, dagli Stati ad un meccanismo istituzionale comunitario, indipendente dai governi nazionali e dagli organi di governo comunitari, la Banca centrale europea (BCE) e il Sistema europeo di banche centrali (SEBC). La Banca d’Italia e le Banche centrali degli altri paesi che costituiscono l’Unione monetaria europea non determinano più la politica monetaria nazionale, ma contribuiscono a definire, su un piano di parità, la politica monetaria unica: è questa la modifica istituzionale più rilevante che scaturisce dall’applicazione del Trattato. L’art. 8 del Trattato CE prevede, infatti, l’istituzione del Sistema Europeo di banche centrali e della Banca centrale europea che agiscono nel rispetto del principio delle competenze di attribuzione, secondo le disposizioni del Trattato e 9 Trattato di Maastricht, firmato il 7 febbraio 1992, pubblicato nella G.U.C.E. del 29 luglio 1992, ratificato dall’Italia con legge n. 354 del 3 novembre 1992, entrato in vigore il 1° gennaio 1993.

Anteprima della Tesi di Laura Oliverio

Anteprima della tesi: La vigilanza sulle banche nei paesi dell'Unione Monetaria Europea, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Laura Oliverio Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9516 click dal 21/11/2006.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.