Questo quartetto almeno lasciate terminar. L’opera dell’opera a Verona nei libretti settecenteschi.

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Questo quartetto almeno / lasciate terminar. L’opera dell’opera a Verona nel Settecento. 7 Bertoni, su libretto di Metastasio, Il Disertore di Francesco Bianchi, su libretto di B. Benincasa e Fra i due litiganti il terzo gode (s.i.s.) di Giuseppe Sarti. Nel carnevale del 1786 furono allestite la prima assoluta de Il Poeta melodrammatico in Parnaso 12 , un dramma eroicomico su musica di Luigi Caruso, Teodoro finto re de’ Corsi di Paisiello e I due supposti conti (s.i.s.) di Cimarosa; nel 1787, a carnevale, venti rappresentazioni della Vestale di Giuseppe Giordani e sedici dell’Alessandro nell’Indie di Francesco Bianchi, in primavera Le gelosie fortunate; nel 1788, in primavera Una cosa rara o bellezza ed onestà, Li tre Orfei, su musica di Marcello da Capua e La buona figliola maritata (s.i.s.) di G. Scolari; nel 1789, a carnevale L’Ariarate e Demetrio di F. Bianchi, in primavera Il Convito e Le trame deluse entrambe di Cimarosa, Flora sull’Adige di G. Bergamini e Il Barbiere di Siviglia di Giovanni Paisiello, su libretto di Giuseppe Petrosellini. Il 1790 fu l’anno di Domenico Cimarosa, infatti furono tre sue opere: Olimpiade a carnevale, Il Convito e Giannina e Bernardone in primavera; e una farsa giocosa per musica: L’Impresario in angustie 13 , su libretto di Giuseppe Maria Diodati, seguita da Il D. Giovanni ossia il Convitato di pietra, su musica di Giuseppe Gazzaniga. A carnevale fu rappresentata anche Cleomene di Sarti. Nel 1791, a carnevale andarono in scena Alciade e Telesia di G. Giordani, in primavera La Pastorella nobile di Pietro Guglielmi e La Scuffiara o la Modista raggiratrice di Paisiello; nel 1792, a carnevale Ademira di A. Tarchi e L’Agesilao di Paisiello, in primavera Nina o la pazza per amore e la prima de Le quattro nazioni di Luigi Caruso; nel 1793, a carnevale Giulio Sabino e Partenope, in primavera La locanda o il fanatico in berlina e Nina o la pazza per amore (s.i.s.) di Paisiello. Nella stagione di carnevale del 1794 andarono in scena Enrico nel Perù di Giuseppe Sarti e La morte di Semiramide o la vendetta di Nino di G. B. Borghi, in primavera Il Chinese in Italia e Rinaldo d’Aste e Lo spazzacamino principe (s.i.s.) entrambe di M. Portogallo; in autunno fu la volta del Maestro di cappella ossia l’incontro per accidente 14 , su musica del Maestro della Maria e della Virtuosa bizzara, su libretto di Zini e musica di Pietro Guglielmi. Pirro non ha l’indicazione della stagione. 12 v. cap. II. 13 v. cap. II. 14 v. cap. II.

Anteprima della Tesi di Linda Anzolin

Anteprima della tesi: Questo quartetto almeno lasciate terminar. L’opera dell’opera a Verona nei libretti settecenteschi., Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Linda Anzolin Contatta »

Composta da 367 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1195 click dal 10/01/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.