Tool perl la valutazione della degradazione della qualità dei dati negli algoritmi di anonimizzazione delle basi di dati

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione Michele Buffolino - Tool per la valutazione della degradazione della qualit dei dati negli algoritmi di anonimizzazione delle basi di dati. VI Motivazioni e Scopo del lavoro ¨ evidente che i possessori di contenuti dovranno garantire la sicurezza dei dati sensibili. Casi eclatanti dimostrano che Ł molto semplice distribuire, anche involontariamente, dati personali, con conseguenze penali e civili. - nel gennaio 2000 dalla societ GlobalHelttrax (societ impegnata nella vendita di farmaci on-line) ci fu una fuga di informazioni circa identit di clienti e rispettivi numeri di carte di credito. [1] - nel 2003 alcuni hacker hanno utilizzato un comunissimo motore di ricerca su web, per avere accesso a cartelle cliniche di migliaia di pazienti. [1] - nel 2004 la societ Buongiorno.it, ha usato i dati contenuti in un database di una societ di cui gestiva le basi di dati, per inviare messaggi pubblicitari via SMS (short message service). [2] Al fine di risolvere questi problemi, sono state ideate tecniche di protezione della data privacy, illustrate nel Capitolo 1. In particolare, vi Ł una tecnica, nota con il nome di generalizzazione , discussa ampiamente nel Capitolo 2 in termini di vantaggi e limiti. L idea base Ł quella di poter rendere pubbliche basi di dati (per ricerca di mercato, indagini statistiche, ricerche mediche) senza violare il diritto alla riservatezza. Uno dei limiti piø gravi della tecnica in questione riguarda il degrado della qualit dei dati, all aumentare del livello di riservatezza garantito. E , dunque, necessario avere uno strumento automatico che supporti il responsabile delle politiche di data privacy

Anteprima della Tesi di Michele Buffolino

Anteprima della tesi: Tool perl la valutazione della degradazione della qualità dei dati negli algoritmi di anonimizzazione delle basi di dati, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Michele Buffolino Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1007 click dal 16/01/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.