Il Contratto di Lavoro Intermittente

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 1.1 Considerazioni generali L’approvazione del d.lgs. 276 del 2003 1 ha scatenato “una vera e propria guerra di religione tra i sostenitori della riforma del mercato del lavoro e una nutrita – quanto variegata – schiera di oppositori 2 che, talvolta ancora prima di aver avuto modo di conoscere il contenuto del decreto, non hanno esitato a parlare di «flessibilità da pezzenti», «occupazione usa e getta», «mercificazione del lavoro»”. 1 In tutta questa vicenda è sicuramente secondario, anche se importante ai fini della ricostruzione di un clima culturale “pesante” (Tiraboschi 2004d), ricordare la battaglia attorno alla denominazione del provvedimento come Legge “Biagi”: da una parte vi sono coloro che riconoscono nel d.lgs. 276/2003 una linea rossa con il Libro Bianco, di cui, di fatto, Marco Biagi è stato l’estensore materiale, mentre altri affermano che il giurista non avrebbe mai voluto una legge simile. La querelle, tuttavia, risulta sterile sul piano pratico, risultando utile solo ad accrescere un clima di forte ostilità politica già presente tra le forze di maggioranza del Governo e l’opposizione; inoltre, la tragica scomparsa di Marco Biagi lascia il “problema” irrisolto. 2 FULVIO BIANCHI D’URSO, Linee di politica del diritto nella riforma del mercato del lavoro in Mercato del lavoro: riforma e vincoli di sistema a cura di De Luca Tamajo, Rusciano, Zoppoli, Editoriale Scientifica, 2004, pp 559.

Anteprima della Tesi di Marcello Di Sangro

Anteprima della tesi: Il Contratto di Lavoro Intermittente, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marcello Di Sangro Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3799 click dal 22/01/2007.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.