Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Resilience individuale e contesto organizzativo: il caso Oracle

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

17 ristrutturarsi, riequilibrarsi e rigenerarsi, magari imparando proprio da questo evento: l’obiettivo è di uscirne rinforzati traendone i giusti insegnamenti, e costituendo nel contempo un impagabile bagaglio comportamentale; che potrà essere sfruttato per la sua “immunizzazione” da situazioni similari. Le applicazioni legate all’ambito familiare portano, come logica conseguenza, ad una loro naturale attuazione anche a livello delle ben più complesse strutture aziendali, portando l’Economia all’utilizzo di questo termine tecnico. È possibile definire la resilienza di un’azienda, mettendola in paragone nel suo comportamento ad un organismo vivente: un’impresa resiliente continua a crescere ed evolversi con lo scopo di andare incontro ai bisogni e alle aspettative dei portatori di interesse. Questa si adatta con successo ai cambiamenti che disturbano anticipando i rischi, riconoscendo le opportunità e configurando prodotti e processi solidi. Ne consegue che la resilienza necessita sia dell’eccellenza dei processi interni che della consapevolezza di situazioni emergenti nei sistemi esterni includendo cambiamenti a livello di regolamentazione, socio-economico ed ambientale. 1.2 Aspetti generali della scienza Indipendentemente che si tratti di persona o di una azienda, confrontando tra loro individui o entità economiche, e prendendo come termine di paragone il loro percorso-vita, la cosa su cui cade indiscutibilmente l’attenzione è che considerando gli ostacoli comuni che hanno dovuto affrontare, alcuni riescono a superare le crisi, altri non ce la fanno. Anche le modalità d’approccio ad esse e ai metodi per affrontarle sono profondamente differenti. La questione ora diventa l’individuazione esatta delle qualità della resilienza che permettono ad alcuni individui di farcela nella vita, contrariamente ad altri.

Anteprima della Tesi di Alessandra Villa

Anteprima della tesi: Resilience individuale e contesto organizzativo: il caso Oracle, Pagina 11

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Alessandra Villa Contatta »

Composta da 232 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2849 click dal 24/01/2007.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.