Lo stato delle Intranet nella Pubblica Amministrazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nel corso del 2005 le Amministrazioni hanno sviluppato nuovi servizi da erogarsi sia attraverso lo sportello tradizionale sia utilizzando canali di accesso innovativi. L’obiettivo principale è l’estensione alla maggior parte delle Amministrazioni locali delle soluzioni realizzate, attraverso la collaborazione con Regioni ed Enti locali, per rendere disponibili in rete tutti i servizi prioritari ad almeno metà della popolazione. Attualmente è in corso la seconda fase del piano di e-government nelle Regioni ed Enti Locali, che valorizza ed estende l’esperienza dei 134 progetti realizzati nella prima fase, secondo gli interventi previsti dagli Accordi di Programma Quadro per la Società dell’Informazione con le Regioni e gli Enti Locali. Nel seguito viene illustrato lo stato dei servizi erogati attraverso i canali innovativi, distinguendo tra canale web, Contact Center ed altri canali. 1.1.2 I servizi via web 1.1.2.1 Portali Il portale nazionale del cittadino – Italia.gov.it Il portale, attivo da giugno 2002, è il punto unitario di accesso per il cittadino alle informazioni e ai servizi on line di tutta la Pubblica Amministrazione. Nel 2005 sono state 14 milioni le pagine visitate (12 milioni nel 2004), 2,6 milioni gli accessi (2 milioni nel 2004) e circa 100 mila i contatti (70 mila nel 2004) tra e-mail ricevute e chiamate al Contact Center. Italia.gov.it offre una visione chiara ed organica dell’articolazione delle competenze istituzionali, interpretata secondo il punto di vista dell’utente. A riprova di ciò, il Portale, che ottenne il Premio Speciale delle Regioni agli Italian web Awards 2004, ha ricevuto il premio “Cittadini on line 2005” del Movimento difesa del Cittadino. Il Portale Nazionale del Cittadino, raggiunta la sua maturità, sta evolvendo ad una seconda fase, in cui allargare gli obiettivi iniziali, attraverso la costruzione di nuove sezioni e contenuti a valore aggiunto destinati a specifiche classi di utenza e nuovi servizi basati sulla integrazione tematica di quanto già presente in rete. Tra le principali iniziative svolte nel 2005 figurano: x la nuova sezione “Anni d’argento”, interamente dedicata alle necessità di servizio ma anche agli interessi e alle curiosità dei meno giovani; 8

Anteprima della Tesi di Jessica Sartori

Anteprima della tesi: Lo stato delle Intranet nella Pubblica Amministrazione, Pagina 6

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Jessica Sartori Contatta »

Composta da 455 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2527 click dal 26/01/2007.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.