Modelli familiari di riferimento nei libri di testo per la scuola elementare

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 2. LA FAMIGLIA, AMBIENTE PRIMARIO DEL BAMBINO E SUA PRIMA REALTA' SOCIALE AL GIORNO D'OGGI. La famiglia, in quanto istituto e realta' sociale, fa esplicito riferimento ai genitori e ai figli, ed ai rapporti, di vita ed educativi, che tra di essi intercorrono (AA.VV., 1963). La famiglia e' il primo ambiente con il quale il bambino entra in contatto, fin dai suoi primissimi giorni di vita, ed e' innegabile la funzione che questa svolge, nella crescita e nello sviluppo dell'individuo. Il bambino, quindi, fin dalla nascita, ha come ambiente primario intorno a se' la propria famiglia, la quale a sua volta e' inserita in un contesto di storicita' e calata nella struttura sociale di cui fa parte, per cui le trasformazioni dell'istituto familiare, vanno sempre tenute ben presenti, se di essa si vuol avere un'immagine reale (Longo Carminati, 1992). La famiglia al giorno d'oggi non e' piu' quella di un tempo, estesa, patriarcale, con le sue grandi dimensioni, la figura materna sempre presente, e abbondanza di spazi e relazioni con il vicinato. La famiglia attuale e' diventata nucleare, ristretta, con pochi figli, sempre piu' spesso uno o nessuno, con i genitori impegnati nel lavoro, la madre assente durante le giornate, ed i figli soli (in senso letterale se figli unici) in casa, o per meglio dire, in appartamento, senza grandi spazi educativi a disposizione, oltre ad essere deprivati dei tempi educativi della convivenza con il padre e con la madre (De Seta, D'Agata, 1988). Aumentano costantemente poi, nei paesi occidentali, separazioni e divorzi (Francescato, 1992), accrescendo in tal modo il numero di famiglie monoparentali, costituite dal solo genitore affidatario piu' i figli, così come aumenta la possibilita' di seconde nozze, in misura ancora limitata nel nostro paese, che crea altri tipi nuovi di struttura familiare, di complessita' variabile, indicate come famiglie ricostituite (Francescato, 1994). E' sempre e comunque la famiglia a rimanere saldamente il principio originario della comunita' sociale, fungendo da primaria agenzia di socializzazione del bambino; essa infatti, presiede ai processi fondamentali dello sviluppo psichico ed all'organizzazione della vita emotiva ed affettiva del bambino secondo i modelli ambientali (Di Giorgi, 1976), per cui nell'ambito della funzione educativa, divengono di determinante importanza i rapporti con la madre e con il padre, quest'ultimo rivalutato nel suo ruolo, a condividere con la madre gli oneri fisici e psicologici dell'allevamento dei figli, e determinare cosi' una situazione emotiva migliore per la loro crescita (Emiliani, Carugati, 1985).

Anteprima della Tesi di Paola Zinzi

Anteprima della tesi: Modelli familiari di riferimento nei libri di testo per la scuola elementare, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Paola Zinzi Contatta »

Composta da 220 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2617 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.