Skip to content

E-democracy come processo di coltivazione raffinata del consenso. La partecipazione ai processi decisionali nel policy making della P.A. locale

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I – QUALE IDEALE DEMOCRATICO? 14 harmony 32 , dove c’è la bella (la democrazia), il suo infelice innamorato (il popolo italiano) ed il malvagio che li ostacola (il sistema partitocratico e i politici in genere). In agreement with republicanism, it (n.d.r.: la democrazia deliberativa) gives center stage to the process of political opinion- and will-formation...the formation of the citizen's opinion and will forms the medium through which society constitutes itself as a political whole. (Habermas J., 1996, pp. 26- 27) Per democrazia deliberativa intendo una concezione della democrazia che tratti tutti gli individui come agenti autonomi, capaci di formarsi giudizi meditati attraverso l’assimilazione di informazioni e di punti di vista diversi, e che istituzionalizzi una serie di meccanismi attraverso i quali incorporare le valutazioni dei singoli in processi decisionali collettivi. (Thompson J. B., 1998, p. 353) Non si tratta di dar corpo all’idea che preoccupava anche José Ortega y Gasset già nel lontano 1929: “Adesso la massa ritiene d’avere il diritto d’imporre e dar vigore di legge ai suoi luoghi comuni da caffè.” Ciò che conta è allargare e istituzionalizzare i processi di confronto e consultazione ed inserire i risultati così prodotti nelle procedure decisionali. Insomma, una democrazia continua, non diretta ma neanche delegata, che consenta a politici ed amministratori il “recruitment of experience and expertise” 33 (Coleman e Normann, 2000), offrendo ai rappresentanti la chance di rafforzare i processi rappresentativi, avviare processi di democratizzazione in ambiti che superano la sfera della politica istituzionale, recuperare il contatto con i cittadini e rispondere tempestivamente ai cambiamenti che influiscono sulla loro esistenza. Con in più una rassicurazione, che Kant definisce “l’uso pubblico del pensiero a garanzia della sua correttezza, come il pubblico dei lettori per il letterato”. In altre parole, l’intelligenza interconnettiva della rete, “dove il sapere si genera e si propaga per contaminazione, non più per separazione. Oggi è ormai impossibile separare le intelligenze le une dalle altre, occorre farle lavorare assieme, senza per questo rinunciare alla singolarità delle intelligenze individuali” 34 32 Luciani M. a cura di (1994) La democrazia alla fine del secolo. Laterza, Bari-Roma, p. VII 33 In the forward of the Community Engagement Division's Direction Statement, Premier Bettie states, "Strengthening relations with citizens is a sound investment in better policy-making by allowing government to tap new sources of relevant ideas, information and resources when making decisions." In Clift Steven From E-Governance to E-Democracy: Progress in Australia and New Zealand toward Information-Age Democracy. 34 “Conversazione con Derrik De Kerckhove” di Michele Mezza, 03 maggio 2005. Da World Wide Web: < http://www.articolo21.info/notizia.php?id=1950>
Anteprima della tesi: E-democracy come processo di coltivazione raffinata del consenso. La partecipazione ai processi decisionali nel policy making della P.A. locale, Pagina 14

Preview dalla tesi:

E-democracy come processo di coltivazione raffinata del consenso. La partecipazione ai processi decisionali nel policy making della P.A. locale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Claudia Lopedote
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della Comunicazione
  Relatore: Roberto Grandi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 279

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi