Skip to content

New Market Development for a Unique Italian Wine Brand into the Evolving Indian Market

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
5.4 million litres production. Apart from this, 72.000 wine cases are imported mainly by ITDC, Sansula, Brindco, E. & J. Gallo and other private companies. At present (2006) 762.000 wine cases are sold every year, which includes 46.000 cases of sparkling wines. Which is in contrast to the much higher figures of other drinks such as whisky, brandy and rum sold in the country. Eighty percent of wine consumption in the country is confined in major cities such as Mumbai (39%), Delhi (23%), Bangalore (9%) and Goa (9%). There are three big companies presently making “Premium” wine: Indage, Sula and Grover Vineyards, while others, such as Shaw Wallace, McDowells and the six Goa-based companies, produce cheaper wines from table grapes and the bulk of the Goa output is consumed within that state itself. However, more and more wineries are being set up with the aim to produce mainly “international style” wines, namely Vinsura. While Indage is the market leader, Sula's volumes grew by over 65 per cent during the last years. Already there are more than 30 wineries operational with over 100 Indian brands. Australians being the best exporters are already present in the country with Howling Wolves Wine Group (HWWG), Ironstone vineyards, Greenpoint wines. Others include Terraza, Casa Lapostolle from South America along with old liquor majors in India like Seagram's and UDV. Sopexa, a French marketing and promotion board has setup office in India with a plan to increase French wine import in India by 50% in next two years. In the next few years, there would be over 100 wineries of varying sizes operating in the country, and with the government support in reduction of duties, the prices would reduce leading to the growth in this industry. We believe that this will lead to consolidation in the wine industry with few big players and few small players in the market. 1.1. The Indian wine industry 1.1.1. History of Indian Wine The history of wine in India goes back to ancient times, although it's peak eras date to the time of British presence. In India, generally, wine tended to be brought into the culture by various waves of conquerors and sojourners; however, there are several references to an indigenous production of wine in both North-western and Western India. Wine has been made in India for as many as 5,000 years. It was the early European travellers to the courts of the Mughal emperors Akbar, Jehangir and Shah Jehan in the sixteenth and seventeenth centuries A.D. who reported tasting wines from the royal 7
Anteprima della tesi: New Market Development for a Unique Italian Wine Brand into the Evolving Indian Market, Pagina 7

Preview dalla tesi:

New Market Development for a Unique Italian Wine Brand into the Evolving Indian Market

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Griccioli
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: -
  Università: Institut des hautes etudes economiques et commerciales Inseec
  Corso: INSEEC Bordeaux Masters Programme-Wine Marketing and Management
  Relatore: Paul Mills
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 76

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

brand
distribution
india
indian consumer
indian economy
indian wine
italian wine
market analysis
marketing mix
segmentation
wine
wine brand
wine industry
wine management
wine market
wine marketing
wine marketing mix
wine world

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi