Verso l'hyper-città. Nuove spazialità urbane nell'era della multimedialità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

20 A Milano, la ditta Gen-etics vende per quindici milioni un microchip impiantabile che consente di non perdere le tracce della persona che porta dentro di sé il dispositivo. Alimentato dalle tenui correnti elettriche che si generano nell’organismo, il dispositivo dialoga con il Gps (Global position system), il sistema satel- litare in uso in alcune auto di lusso. Pare che un numero considerevole di “vip” a rischio di sequestro abbiano già visitato la clinica di Zurigo dove avviene l’inserimento. Anche Arno Penzias, premio Nobel per la Fisica che ha diretto i famosi laboratori Bell per anni, prevede che entro il 2020 la capacità di elaborazione di quello che oggi è un personal computer da tremila dollari sarà contenuta in un chip del costo di un francobollo. L’abbattimento del costo della “materia prima” farà dell’intelligenza artificiale un bene di ancor più largo consumo. Dispositivi per il riconosci- mento della voce da parte delle macchine o di supporto alla visione o Schema del funzionamento del chip sottocutaneo impiantato nel braccio dI K.Warwick.

Anteprima della Tesi di Luca Milan

Anteprima della tesi: Verso l'hyper-città. Nuove spazialità urbane nell'era della multimedialità, Pagina 8

Tesi di Dottorato

Dipartimento: Rappresentazione restauro e storia dell'architettu

Autore: Luca Milan Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3587 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.