Le biblioteche scolastiche multimediali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 registrano tutte le possibili combinazioni dei venticinque simboli ortografici (numero, anche se vastissimo, non infinito) cioè tutto ciò ch'è dato di esprimere, in tutte le lingue. Tutto: la storia minuziosa dell'avvenire, le autobiografie degli arcangeli, il catalogo fedele della Biblioteca, migliaia e migliaia di cataloghi falsi, la dimostrazione della falsità di questi cataloghi, la dimostrazione del catalogo falso, l'evangelo gnostico di Basilide, il commento di questo evangelo, il commento del commento di questo evangelo, il resoconto veridico della tua morte, la traduzione di ogni libro in tutte le lingue, le interpolazioni di ogni libro in tutti i libri». Jeorge Luis Borges, che nel 1955 fu nominato direttore della Biblioteca Nazionale di Buenos Aires 5 , dipingendo l’immagine di un luogo magico che contiene tutto il sapere del mondo, ci propone l’idea di una biblioteca illimitata e periodica: sebbene limitato il numero dei libri possibili, essi si ripetono ciclicamente e infinitamente nello stesso ordine. Il raggiungimento di tale consapevolezza - quella di una biblioteca interminabile - dice Borges «è una speranza che rallegra la mia solitudine», è il motivo della felicità di tutti gli uomini che «si sentirono padroni di un tesoro intatto e segreto. Non v'era problema personale o mondiale la cui eloquente soluzione non esistesse…L'universo era giustificato…». Così la biblioteca borgesiana, al di là della sua struttura fantastica e visionaria, contiene un nucleo di assoluta realtà, perfettamente coerente con le indicazioni del Manifesto IFLA-UNESCO per le biblioteche pubbliche e cioè la funzione della biblioteca all’interno della società. Invitare alla lettura, sostenere l’autonomia e l’istruzione a tutti i livelli, incoraggiare il dialogo interculturale, 5 «E' una sublime ironia divina ad avermi dotato di ottocentomila libri e, al tempo stesso, delle tenebre» disse lo scrittore argentino in occasione della sua nomina di direttore quando ormai la miopia incurabile, che da tempo lo attanagliava, lo aveva quasi condotto alla cecità.

Anteprima della Tesi di Eva Loperfido

Anteprima della tesi: Le biblioteche scolastiche multimediali, Pagina 3

Tesi di Master

Autore: Eva Loperfido Contatta »

Composta da 39 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1546 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.