Skip to content

Il nuovo profilo dell'abuso di mercato: la punibilità dell'outsider trading

La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: Loggati o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
c) per compiere qualsiasi atto, pratica od operazione che determini o possa determinare una frode o un’induzione in errore, in riferimento all’acquisto o alla vendita di qualsiasi titolo». In particolare, la rule 10b-5 è onnicomprensiva (c.d. catch-all provision), in questo dunque superando l’impostazione giurisprudenziale americana di inizio secolo, che tendeva a riconoscere un dovere fiduciario dei dirigenti societari soltanto in relazione alla società (majority rule). L’originalità delle disposizioni normative degli anni ’30 sta proprio nella loro ratio tanto dirompente quanto atipica: limitare il ricorso al judge-mad law, proprio della tradizione giuridica anglosassone, nella materia delle frodi economiche. Con la regolamentazione vengono cioè radicalmente limitate forme di interpretazione creativa, come il principio del quasi-trustee relationship (che legava le operazioni di i.t. alla violazione del rapporto fiduciario con gli azionisti, in apparente contrasto con la regola di common law per cui la semplice omissione non può costituire fonte di responsabilità dolosa) e delle special circumstances (o special facts, che rendevano giustificabile la sussistenza dell’obbligo fiduciario solo in virtù delle qualità professionali del trader); principi appunto dalla cui applicazione sostanzialmente discrezionale da parte dei giudici derivava un’insostenibile incertezza del diritto. L’aggancio all’origine statunitense della disciplina è funzionale alla comprensione della sua trasposizione in ambito prima europeo, e poi italiano. La predisposizione di una legislazione ad hoc si spiega, nel nostro Paese, con la volontà di colpire comportamenti effettivamente distorsivi del mercato, ed è finalizzata alla prevenzione degli scarti asimmetrici informativi: la correttezza delle informazioni è, infatti, fondamentale per un regolare ed efficiente funzionamento del mercato al fine di garantire una più equa collocazione delle risorse economiche. Un’ampia discussione ha riguardato, in particolare, l’opportunità di sanzionare penalmente il fenomeno dell’i.t., che non a caso è stato fatto oggetto di una disciplina speciale soltanto di recente. Il codice Rocco, infatti, non contempla tale fattispecie, e si occupa invece (nel Titolo VIII del Libro Secondo) “Dei delitti contro l’economia pubblica, l’industria e il commercio”, con tale formula evidenziandosi l’influenza esercitata sul legislatore dai condizionamenti politici dominanti nel momento della redazione del codice medesimo. Storicamente è infatti assodato come il regime fascista sia sempre stato caratterizzato da una subordinazione della libera iniziativa economica (non casualmente citata ex art. 41 c. 1 Cost.) all’interesse della nazione, e – come in tutti i sistemi totalitari – da una regolazione delle dinamiche imprenditoriali di natura dirigistica. 10
Anteprima della tesi: Il nuovo profilo dell'abuso di mercato: la punibilità dell'outsider trading, Pagina 10

Indice dalla tesi:

Il nuovo profilo dell'abuso di mercato: la punibilità dell'outsider trading

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Autore: Jacopo Busnach Ravenna
Tipo: Laurea liv.I
Anno: 2006-07
Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
Facoltà: Economia
Corso: Scienze giuridiche
Relatore: EleonoraMontani
Lingua: Italiano
Num. pagine: 64

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abuso di mercato
aggiotaggio
analisi economica del diritto
caso chiarella
caso dirks
caso o'hagan
doppio binario
insider trading
market abuse
misappropriation theory
outsider trading
temporary insider theory
tipping
tuyautage

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi