Vere bugie e false verità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Inoltre chi inganna, durante l’interazione, è occupato in compiti come: gestione delle impressioni, comunicazioni relazionali, gestione delle emozioni e gestione della conversazione. Chi inganna tenta di gestire la propria performance comunicativa presentando se stesso e i messaggi che crea come realistici, onesti e credibili. Durante le interazioni di chi inganna, la comunicazione può essere quindi deliberata, intenzionale e calcolata (strategica) come anche non intenzionale e non avvertita (non strategica). Alcuni esempi di comportamenti che sono stati identificati come segnali che mostrano il trapelamento non strategico sono i seguenti: Paragonato con chi dice la verità, chi inganna (in Ebesu, Miller, 1994): Ha una dilatazione maggiore della pupilla (O’Hair, Cody, & McLaughlin, 1981). Usa più adattatori o automanipolazioni non collegati alle affermazioni verbali (Ekman & Friensen, 1972; McClintock & Hunt, 1975). Sbatte maggiormente le palpebre (Ekman et al., 1980; Riggio & Friedman, 1983). Parla ad una tonalità più alta (Ekman et al., 1980; Ekman, Friesen & Scherer, 1976; Streeter, Krauss, Geller, Olson, & Apple, 1977). Fa errori linguistici più di frequente, come errori grammaticali e ha una minor fluidità di linguaggio (Cody, Marstone, & Foster, 1984; deTurck & Miller, 1985). Ha più esitazioni linguistiche, come pause e pause vocalizzate (Cody et al., 1984). Fa più affermazioni negative (Mehrabian, 1967; Wiener & Mehrabian, 1968).

Anteprima della Tesi di Daniele Colombo

Anteprima della tesi: Vere bugie e false verità, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Daniele Colombo Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17329 click dal 15/02/2007.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.