Skip to content

Strategie di Audience Development del new de Young Museum di San Francisco - The grand opening 2005

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 The park, the artwork, and the viewer are involved and bound in a process of looking and being looked at: the viewer becoming aware of the work of art, becoming aware of himself or herself, and becoming aware of his or her precence here and now. 5 Gli architetti hanno voluto incoraggiare un nuovo tipo di rapporto tra il visitatore e gli artefatti esposti, giocando sulla disposizione delle gallerie e diversificando gli spazi in relazione ai diversi tipi di arte destinata ad essi. Herzog sottolinea come si sia cercato di creare un museo allontanandosi il più possibile da una concezione gerarchica: The hierarchy in museums is a leftover from an elitist way of thinking in which the superiority of our culture over that of the “other” should be demonstrated. Also, within our specific culture a priori positioning was more widespread than open access to the differences of forms and the thinking behind them. San Francisco, which as a city is so much about diversity of different cultures and cultural influences, should have a new de Young museum that is open to experimental and non-hierarchical presentation of its holdings. We tried to do this mostly with the galleries. There are classical galleries for American painting, sculpture, and decorative arts of the seventeenth century to the nineteenth century that are very intimate, almost in the tradition of private homes, for which the object were originally conceived. These galleries contrast with very fluid gallery spaces, organized in a kind of plan libre layout, were we introduced the oversized wood frames and vitrines, which are ideal for presenting the collections of Oceanic and African art. These vitrines are like windows, (...) they connect the inside with the outside. The same happens with the garden wedges cutting into the building. They can be seen as vitrines filled with nature displayed inside the building, but, in 5 Jacques Herzog, The de Young in the 21 st Century, AA.VV. Thames and Hudson, 2005, pag 151
Anteprima della tesi: Strategie di Audience Development del new de Young Museum di San Francisco - The grand opening 2005, Pagina 4

Indice dalla tesi:

Strategie di Audience Development del new de Young Museum di San Francisco - The grand opening 2005

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Marketing per le Imprese di Arte e Spettacolo
  Autore: Valeria Borsotti
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2005
Docente/Relatore: Bino Carla
Istituito da: Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 49

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi